La società dello spettacolo

Trama

Derivata dal libro omonimo, l'operazione più nota fra gli sconfinamenti cinematografici di uno dei "provocatori culturali" più lucidi e acuti dell'ultimo Novecento: oscillando fra serietà e parodia, l'accumulazione e il "détournement" di materiali visivi (spezzoni di film di finzione) tende a stravolgerne e ribaltarne il senso originario.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

kotrab di kotrab
4 stelle

Critica stilisticamente pesante della mercificazione dell'arte, la quale ultima, eternando l'esperienza umana, in realtà blocca il rapporto autentico uomo-società. "Lo spettacolo non è un insieme di immagini, ma un rapporto sociale tra individui mediato dalle immagini [...] Lo spettacolo è il capitale ad un tale grado di accumulazione da divenire immagine." 5 leggi tutto

2 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle positive

OGM di OGM
8 stelle

Documentario sulla crisi dello spettacolo, non più percepito come immagine artistica dell'intima esperienza individuale, ma ormai divenuto un oggetto in mano ai poteri politico-economici: un prodotto di consumo che propone una realtà collettiva e falsata, è imposto dall'altro, e viene passivamente assimilato dalle masse dato che, in fondo, è proiezione dei loro bisogni inconfessati. Una… leggi tutto

1 recensioni positive

2020
2020
2019
2019

Cut! Print.

mck di mck

Una trentina di autori, un centinaio di film e serie. Insomma: un prologo, appena.        Nota bene. La lista è chiusa -- tanto per una questione soggettiva quanto di tecnica…

leggi tutto
2017
2017
locandina
Foto

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Trasposizione cinematografica delle tesi contenute nel libro omonimo di Debord. La società dello spettacolo, ovverosia dell'immagine preponderante su tutto, della merce resa appetibile, desiderabile, necessaria; della produzione massiva per scopi non solo economici, ma anche politici e (perchè no?) estetici: tutto quello che Guy Debord dice in questo film, un montaggio di scene…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Documentario sulla crisi dello spettacolo, non più percepito come immagine artistica dell'intima esperienza individuale, ma ormai divenuto un oggetto in mano ai poteri politico-economici: un prodotto di consumo che propone una realtà collettiva e falsata, è imposto dall'altro, e viene passivamente assimilato dalle masse dato che, in fondo, è proiezione dei loro bisogni inconfessati. Una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

kotrab di kotrab
4 stelle

Critica stilisticamente pesante della mercificazione dell'arte, la quale ultima, eternando l'esperienza umana, in realtà blocca il rapporto autentico uomo-società. "Lo spettacolo non è un insieme di immagini, ma un rapporto sociale tra individui mediato dalle immagini [...] Lo spettacolo è il capitale ad un tale grado di accumulazione da divenire immagine." 5

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito