Espandi menu
cerca

Trama

Nella primavera del 1940 l'esercito francese viene travolto dalla Wehrmacht; lunghe file di prigionieri francesi vengono così avviate verso i campi di prigionia nella Germania nazista. Su un ponte che attraversa il Reno s'incontrano per caso due francesi, molto diversi per condizioni ed idee: Jean Durrieu, un brillante giornalista, convinto interventista, e Roger Balland, un mite pasticcere senza particolari ambizioni. I due vengono mandati in una fattoria e mentre Roger si adatta presto, fraternizzando coi contadini tedeschi, Jean non fa altro che pensare alla fuga. Un giorno infatti Jean riesce a scappare, riparando in Inghilterra per riprendere la lotta. Roger invece via via che il tempo passa si trova sempre meglio nel paesetto tedesco, dove la vita si fa sempre più difficile ma dove tutti gli sono amici. Stringe un'affettuosa relazione con Helga, una ragazza rimasta sola, la quale vede in Roger l'unico sostegno ed aiuto. Finita la guerra, a Parigi la vita ha ripreso un ritmo normale. Jean è di nuovo con la sua compagna Florence ed è divenuto direttore del suo giornale. Ma improvvisamente la sua situazione si fa difficile: si scopre, infatti, che Florence è stata una collaborazionista dei nazisti. Jean si dimette dal giornale per rimanerle accanto, ma la donna si allontana spontaneamente, spaventata da una vita di povertà. Anche Roger è tornato a Parigi, ma la moglie non gli dimostra alcun affetto. Egli decide allora di ritornare nel paesetto tedesco, per andare a vivere con i suoi amici d'oltre Reno.

Commenti (1) vedi tutti

  • Ha il gravissimo torto di aver scippato il Leone d’oro al Visconti di Rocco e i suoi fratelli in una programmazione che vedeva in competizione anche L’appartamento di Billy Wilder e che quindi poteva trovare un accomodamento meno scandaloso nel verdetto pur nella (comunque indecorosa) negazione di una consacrazione Viscontiana che era inevitabile

    leggi la recensione completa di spopola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

spopola di spopola
6 stelle

Cayatte è indubitabilmente un regista molto discusso (e anche “discutibile, direi”). I suoi film “a tesi” infatti sono stati spesso al centro di un’attenzione anche mediatica (e di dibattiti accesi e controversi) ben oltre il loro valore intrinseco, proprio per la rappresentazione di un problema specifico, di un “caso” esemplare di volta in volta posto all’attenzione generale… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2016
2016
locandina
Foto
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
2011
2011
2009
2009

Recensione

spopola di spopola
6 stelle

Cayatte è indubitabilmente un regista molto discusso (e anche “discutibile, direi”). I suoi film “a tesi” infatti sono stati spesso al centro di un’attenzione anche mediatica (e di dibattiti accesi e controversi) ben oltre il loro valore intrinseco, proprio per la rappresentazione di un problema specifico, di un “caso” esemplare di volta in volta posto all’attenzione generale…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Fiumi

Redazione di Redazione

Chi ci abita vicino li conosce, ci parla. E sa che sono vivi non solo perché sono in continuo movimento alla ricerca del mare. Per questo alle volte il fiume non è scenario: in certi film la sua natura è forte e…

leggi tutto
1960
1960
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito