Espandi menu
cerca
L'eclisse

Regia di Michelangelo Antonioni vedi scheda film

Commenti brevi
  • Gli indelebili otto minuti finali completano genialmente il "cercle rouge" del film e del trittico antonioniano. Esperienza di trascendenza sensoriale “proustiana”, contemplazione cinematografica degna di una "Veduta di Delft" o dei portali pulsanti di Rothko, ci proietta verso un vuoto assordante, interiore e universale. Terrificante e unico.

    commento di Inside man
  • No ci sono coppie di innamorati, amici, rapporti madre-figlia. Solo una serie di solitudini, di individui, di monadi che non riescono ad entrare veramente in rapporto gli uni con gli altri.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Voto 5. [24.06.2013]

    commento di PP
  • Meravigliosa parabola dei sentimenti.CAPOLAVORO.

    commento di rosario
  • L'eclisse dei sentimenti, raccontato da Antonioni con il consueto professionismo, ma con molta minor efficacia che nell'"Avventura". A tratti francamente noioso. Voto: 6.

    commento di sasso67
  • IL Capolavoro. Ineguagliabile. Vero cinema d'autore. Vero cinema emozionante. Chi dà 2 non ha capito niente del cinema di Antonioni e niente del cinema. Vergognatevi

    commento di clouzio
  • che dire film molto palloso e strano

    commento di danandre67
  • Avanti milioni di anni luce; come sempre, d'altronde, quando si parla del maestro ferrarese. "L'eclisse" rientra nella categoria. Visivamente, poi, lo reputo uno dei film più decisivi degli anni sessanta. Grande, grandissimo film.

    commento di momisusia
  • Il capolavoro di Antonioni.

    commento di ligeti
  • 7/8

    commento di nico80
  • Un'eclisse si sta verificando nell'Italia del boom economico: è l'eclisse del sistema moderno, del non-dialogo e della vacuità.

    commento di ZioMaro
  • 8

    commento di incallito
  • film purtroppo ormai datata, con delle belle immagini nella borsa di Roma, ma noioiso da morire.

    commento di florentia viola