Trama

Germania dell'Est, 1989: il giovane Alexander Kerner protesta contro il regime e viene arrestato. Sua madre Christiane ha un attacco cardiaco e finisce in coma. Qualche mese più tardi, dopo il crollo del Muro, Christiane si sveglia. Per evitarle emozioni troppo forti, Alexander cerca di mantenere in vita il passato mettendo in atto ogni possibile stratagemma. Ma il mondo è irreversibilmente cambiato...

Note

Il film è simpatico, anche se per lo spettatore italiano non potrà mai avere lo stesso valore catartico che ha avuto in patria. Talvolta, però, la regia un po' grigia brucia le possibilità della storia, procedendo senza gran ritmo.

Commenti (20) vedi tutti

  • rivisto oggi, a 16 anni dalla sua uscita, il film rivela qualche difettuccio, soprattutto nel ritmo, perché l'idea e la scrittura rimangono geniali. fa un po' rabbrividire che nel 2019 gran parte dei simpatizzanti neo-nazisti arrivino proprio dalla DDR, il Paese che la protagonista vedeva come punto incontro tra i popoli.

    commento di giovenosta
  • Film decisamente piacevole e poetico!!! Voto 9.

    commento di Brady
  • Un umorismo d'altri tempi (e luoghi) in una tragicommedia paradossale e trascinante. Personaggi irresistibili. Semplicistico in alcuni aspetti, ma molto coinvolgente.

    commento di bebabi34
  • Il busto di Lenin portato via da un elicottero…spesso una sola immagine vale più di mille parole.Un pezzo di Storia raccontata in maniera ironica, garbata e mai sopra le righe.

    commento di gmax220
  • Mentre assistiamo divertiti a una laboriosa mesa in scena siamo a nostra volta vittime di una mistificazione; buono per sociologhi, persuasori occulti e anche per noi.

    commento di michel
  • Grande Film ! Con un'idea di fondo brillante e geniale che vale un giudizio ottimo. Interpreti al posto giusto e con un buon ritmo. La dimostrazione che per fare grandi film bastano solo le idee… Pluripremiato in Germania con merito.

    commento di jeffste
  • Un piccolo capolavoro europeo. Film raccontato con semplicità, recitato con grazia nel contesto di una storia contrisa di complicazioni.

    commento di IGLI
  • Molto carino,si poteva giocare di più sull'ironia,un racconto surreale di una realtà tragica,tipico di alcune cinematografie che poco appartiene alla cultura italiana,forse per questo nn è stato apprezzato come avrebbe dovuto

    commento di damona68
  • Bellissimo!

    commento di Totororesurrection
  • Una moderna favola che scorre via in maniera tenera e simpatica. Ottime le ricostruzioni dell'ambiente dell'ex DDR. Piacevole film per una tranquilla serata. Bello!

    commento di jeffwine
  • Lessico familiare nel post-comunismo. Il figlio costruisce la storia come l’avrebbe voluta la madre. Anche musicalmente emozionante (Yann Tiersen)

    commento di amalteo
  • lo ritengo un piccolo capolavoro, argomenti drammatici mischiati a toni da commedia stile la vita è bella, piacevole sorpresa…memorabile la sequenza della staua di lenin, piccolo omaggio alla dolce vita

    commento di Dr.Lynch
  • Ottimo film diretto con maestria e ben interpretato. Il passaggio dalla DDR dell'est a Germania unita non è ben raffigurato ma la storia è particolare e molto originale nel soggetto. Da non perdere.

    commento di Rallyman
  • Pensavo di trovarmi di fronte a un drammone tutto lacrime e umorismo zero invece mi sono dovuto ricredere.. l'umorismo c'è e il protagonista e l'amico sono simpatici.. anche se qualche concessione a quanto detto sopra viene fatta nel finale

    commento di the_believer
  • Film fatto con pochi mezzi ma con tante idee. Bell'affresco fantasioso su di un pezzo di storia che ha travolto i tedeschi ma anche tutti noi. 7

    commento di orsOrazio
  • VOTO : 7 Sarà anche imperfetto stilisticamente ma lo spunto è notevole e la storia più che interessante. Si ride ma nello stesso tempo si riflette e questo è raro. Esempio di cinema d'autore.

    commento di supadany
  • Oscar meritato x questa commedia mai banale. Certo, fossi nato tedesco, l'avrei apprezzato ancora d +…

    commento di the riolf
  • Das film ist sehr, aber sehr S C H L E C H T!!! che noia! alcuni pezzi c' è proprio da addormentarsi…e la storia è molto, ma molto banale.

    commento di ciliegina
  • Bello e spiritoso questo film tedesco. Ambientazione casereccia ma perizia sartoriale per un colpo di genio a basso costo. Personalmente prediligo queste storie piccole che aprono lo sguardo a metafore molto ampie.

    commento di zio_ulcera
  • Il film sa che bisogna sapere che sapore ha per le Germania questa storia. Un po' insipido per chi non sa che bisogna sapere che sapore ha per la Germania.

    commento di Gargamella
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

jonas di jonas
9 stelle

Com’è noto, il libro più corto che esista si intitola Storia completa dell’umorismo tedesco: i teutonici si impegnano, ma proprio non riescono a far ridere. All’inizio ci prova anche questo film, che parte come una commedia raccontando l’assurdo piano di un figlio amorevole (e straordinariamente somigliante a Tobey Maguire) che, per non procurare scosse… leggi tutto

45 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bukowski91 di bukowski91
6 stelle

Una chicca interessante questo "Goodbye Lenin", ma non un capolavoro. Forse è vero visto da un italiano e, soprattutto da una persona nata dopo questi avvenimenti come me, non avrà lo stesso effetto su un tedesco(magari dell'est) o su una persona che ha vissuto mediaticamente questi eventi. Il mondo cambia e una signora uscita dal coma ancora non lo sa, cioè crede di vivere… leggi tutto

13 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

grammaramma di grammaramma
stelle

La madre si risveglia dal coma in sospetta coincidenza col bacio tra il devotissimo figlio Alex e l'incantevole infermierina Lara. Ah, la prodigiosa forza dell'amore! Il miracolo laico! L'amore che vince la morte! Che meraviglia, che delicatezza, che sensibilità! Non è dato dubitare: il portentoso Becker è il novello nocchiero del cinema tedesco che, ahimè, naviga in grande, grandissima… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018

Recensione

noodless94 di noodless94
8 stelle

Il 1989 è una delle date chiave del secolo scorso, una di quelle che ha ancora influenza sui nostri giorni. La caduta del muro di Berlino, che dal 1961 divideva la capitale tedesca in due parti ( una occidentale a influenza u.s.a, l'altra orientale a influenza Urss), ha segnato l'inizio della fine dell'Unione Sovietica e la riunificazione della Germania, che dalla fine della seconda…

leggi tutto

Requiem per la Sinistra

marcopolo30 di marcopolo30

  Sono cresciuto in una famiglia di chiare simpatie comuniste in un piccolo comune abruzzese dove il PCI era riuscito nel breve volgere di due lustri a cambiare letteralmente volto all’economia…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

jonas di jonas
9 stelle

Com’è noto, il libro più corto che esista si intitola Storia completa dell’umorismo tedesco: i teutonici si impegnano, ma proprio non riescono a far ridere. All’inizio ci prova anche questo film, che parte come una commedia raccontando l’assurdo piano di un figlio amorevole (e straordinariamente somigliante a Tobey Maguire) che, per non procurare scosse…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (LGiulia) di Utente rimosso (LGiulia)
8 stelle

Sarò un po' teutonica, ma questo film di Becker mi ha toccato profondamente, proprio come è accaduto al pubblico germanico. La caduta del muro, la fine della DDR, la crisi della famiglia Kerner toccata prima dalla perdita del padre e poi dai problemi cardiaci della madre e il bellissimo personaggio di Alex, un Daniel Brühl in ottima forma artistica.  La vicenda si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 aprile 2015 su LA7D
Trasmesso il 13 aprile 2015 su LA7D
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 16 novembre 2014 su LA7D

Tre Colori: Film Rosso

Houssy di Houssy

Un omaggio a Kieslowski e non solo... Partendo dalla sua memorabile trilogia, uno sguardo al cinema Blu, Bianco e Rosso. Solo un gioco. Concludo con il Rosso, colore del tramonto, del rossetto ed ovviamente del sangue.

leggi tutto
Playlist
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

E' una riflessione non troppo profonda, ma pur sempre interessante, sul radicale cambiamento che avvenne nella Germania Orientale (DDR) dopo la caduta del muro e la riunificazione con la Repubblica Federale. E' una storia a metà tra il dramma e la commedia: vi sono spunti umoristici ma anche un sottotesto drammatico, benché raccontato con leggerezza. L'idea della mamma attivista…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito