Espandi menu
cerca

Trama

Campolaro: la Carair, multinazionale americana produttrice di pneumatici, comunica l'imminente chiusura e il conseguente licenziamento di tutte le maestranze. La fabbrica viene occupata, nasce un sito Internet, il caso acquista risonanza nazionale. Gli operai tentano un gesto estremo e si recano fino alla sede mondiale della Carair per raggiungere un accordo per un piano di ristrutturazione. Intanto la loro esistenza continua: Antonio sogna di tornare a vivere nel paese d'origine con Nina, la sua compagna che ora lavora a Milano; Salvatore, sindacalista, ha un rapporto conflittuale con il figlio disoccupato; Mario cerca una via alternativa alla fabbrica avviando con le mogli di alcuni suoi compagni una produzione di pasta fresca...

Note

La vicenda, vera come un turno in catena di montaggio, viene riproposta da Milani - anche sceneggiatore, con Domenico Starnone - in una chiave a metà strada tra _Romanzo popolare_ di Mario Monicelli e _Padre e figlio_ di Pasquale Pozzessere. Vale a dire: un Silvio Orlando (davvero ispirato) sulla strada che fu di Ugo Tognazzi; e un Michele Placido che reindossa gli scomodi panni di un vecchio operaio in conflittualità perpetua col figlio, simbolo di un'altra generazione. A proposito di simboli, che proprio il personaggio impersonato dall'attore lucano invoca e sponsorizza: ce ne sono molti, forse troppi, dall'orso (che Starnone e Milani potevano probabilmente solo "suggerire") agli indiani d'America.

Commenti (4) vedi tutti

  • Cinema militante di quasi 20 anni fa. Anti-global. Da vedere nonostante qualche eccesso.

    leggi la recensione completa di starbook
  • 5,5 Film di ormai 10 anni fa, mai così attuale come ora.. Ma a parte i buoni intenti sociali, c'è ben poco da dire

    commento di GanaJuza
  • VERAMENTE BELLO

    commento di danandre67
  • VOTO : 6,5 Film interessante ed ispirato. La storia non è delle più nuove ma alcune situazioni inserite sono riuscite ed il finale molto commovente suscita sentimenti sinceri.

    commento di supadany
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

starbook di starbook
7 stelle

Un gruppo di operai di una fabbrica sita in un piccolo paese del meridione d'Italia ,nella quale si producono pneumatici, scopre che la casamadre statunitense ha deciso di chiudere i battenti e licenziare i 500 addetti. Questi, capeggiati dal proprio sindacalista (l'attore Michele Placido), decidono di occupare l'ingresso della fabbrica e tentare con i pochi mezzi a disposizione di scongiurare… leggi tutto

23 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
3 stelle

In un paesino abruzzese c'è una filiale di una multinazionale americana degli pneumatici; quando la ditta decide di chiudere la sede italiana, gli operai entrano in sciopero. Ma a nulla serve, così organizzano - come riescono, con i pochi mezzi a disposizione loro e dei sindacati - proteste ancora più appariscenti e drastiche, arrivando perfino al Parlamento europeo e alla… leggi tutto

4 recensioni negative

2021
2021

Recensione

starbook di starbook
7 stelle

Un gruppo di operai di una fabbrica sita in un piccolo paese del meridione d'Italia ,nella quale si producono pneumatici, scopre che la casamadre statunitense ha deciso di chiudere i battenti e licenziare i 500 addetti. Questi, capeggiati dal proprio sindacalista (l'attore Michele Placido), decidono di occupare l'ingresso della fabbrica e tentare con i pochi mezzi a disposizione di scongiurare…

leggi tutto
2020
2020

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Una multinazionale americana ha pronte le lettere di licenziamento per 500 dipendenti di una fabbrica di pneumatici abruzzese. Tra scioperi, incatenamenti, palliativi economici basati sulla vendita della pasta fatta in casa, appelli con tanto di spostamento alla sede del Parlamento Europeo di Bruxelles, un viaggio negli States per trovare un accordo con la controparte e un'iconografia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2016
2016

Recensione

Souther78 di Souther78
10 stelle

Un film ricco di spunti, di suggestioni, di richiami. Specie per chi quei luoghi li ha vissuti. Si parla di amicizia, di amore, di legami tra persone e luoghi. E di passioni, di sogni... Sì, tutto inizia proprio così: con un sogno, e con un altro "sogno" (che si realizza) si conclude. Tutto è circolare. Tutto è perfetto.  Su tutto spiccano i sentimenti, e i…

leggi tutto
2015
2015

Primo Maggio: Filmografia italiana

rocky85 di rocky85

New York, 5 settembre 1882. Molti storici fanno riferimento a questa data come la prima vera manifestazione popolare che rivendicasse i diritti dei lavoratori. Solo in seguito, la data scelta per l'annuale ricorrenza…

leggi tutto

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

In un paesino abruzzese c'è una filiale di una multinazionale americana degli pneumatici; quando la ditta decide di chiudere la sede italiana, gli operai entrano in sciopero. Ma a nulla serve, così organizzano - come riescono, con i pochi mezzi a disposizione loro e dei sindacati - proteste ancora più appariscenti e drastiche, arrivando perfino al Parlamento europeo e alla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011

Recensione

Artemisia1593 di Artemisia1593
8 stelle

Un po' Pomigliano, un po' Eternit (per le morti di cancro), gli operai e le loro vite personali al centro di un film un tantino didascalico ma comunque ben fatto. Poi c'è la multinazionale spietata che vuole chiudere la fabbrica, fabbrica da difendere anche se fonte di morte, il gap culturale che ostacola la partecipazione alla trattativa in Usa e persino la grande distribuzione che…

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

film di protesta ben fatto e ben recitato ma alla lunga stanca in qualche punto.voto.5.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso l'8 settembre 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 12 giugno 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 10 giugno 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 9 giugno 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 20 aprile 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 18 aprile 2010 su Rai Movie
2009
2009

Disoccupazione

Redazione di Redazione

Una taglist dolente, che parla di disoccupazione, di lavoro che non c'è, di precariato. Temi duri, difficili, che di recente hanno attraversato il cinema italiano trasversalmente ai generi: dal documentario sino alla…

leggi tutto
Playlist

Recensione

Depp95 di Depp95
8 stelle

Un commovente, quasi angosciante, ritratto di quelle persone che lavorano per pochi soldi al mese e poi muoiono distrutti dall'ambiente di lavoro. Il cast, soprattutto Orlando, è bravo nel mettere in scena questi disagi. Lo spettatore rimarrà colpito.

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Un gruppo di operai sull'orlo del licenziamento, che intraprendono una lotta impari contro il mondo delle multinazionali. Una battaglia per la quale non possiedono i mezzi economici, politici e culturali, e che li vede ignorati dai partiti e dai sindacati, ed incompresi, se non addirittura dimenticati, dalla società. La crisi scatenerà divisioni tra loro e all'interno delle loro famiglie. Un…

leggi tutto
Recensione
2007
2007

Recensione

Dalton di Dalton
6 stelle

Il tema non è di seconda scelta, viene trattato con poco moralismo retorico e gli attori sono impeccabili. Ma come in molti altri film ispirati alle proteste degli operai, la "minaccia" del qualunquismo e della concessione allo spettacolo è spesso dietro l'angolo ...

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito