Trama

La nascita e lo sviluppo del crimine organizzato a "Cidade de Deus", una delle più disgraziate e pericolose favelas di Rio de Janeiro, tra la fine degli anni '60 e l'inizio degli '80. Davanti agli occhi di Buscapé, un timido undicenne che sogna di fare il fotografo, scorrono le vite, le lotte, gli amori e le morti di una serie di personaggi. Fra questi c'è Dadinho, un adolescente che aspira a diventare il peggior criminale di Rio e inizia il suo apprendistato entrando al servizio di Cabeleira. Con il passare del tempo, si rende conto che lo spaccio di droga è più redditizio delle rapine e mette su un traffico di cocaina che lo trasformerà nel più temuto e rispettato narcotrafficante della città...

Note

Per raccontare un decennio di violenza, sommovimenti socio-culturali e droghe nella "Città di Dio" ai piedi di Rio, Meirelles filtra il romanzo-fiume di partenza (di Paulo Lins) attraverso lo sguardo di un ragazzo che mai "da esterno", anzi sempre inzuppato fino al collo nel caos dell'ambiente, trascorre gli anni maturando. Più che (com'è stato detto) spettacolarizzare la miseria, il film ha il difetto di essere tutto derivativo; ma è pure vitale, sanguigno, ansioso, esplicito, fangoso, nudo e crudo. Stilisticamente, è in equilibrio precario tra glamour sporco e dimostrazione. Però non infastidisce, dà spesso prova di essere in grado di montare la tensione e il ritmo, di riuscire in scelte narrative abbastanza ardite e di orchestrare una polifonia di volti, voci e corpi davvero notevole.

Commenti (15) vedi tutti

  • Un film da vedere assolutamente. Uno dei film con più morti-minuto che io abbia visto, eppure il film che condanna più fortemente la violenza non esiste. La macchina fotografica è più potente di una pistola, la violenza non ripaga mai.

    commento di gabrielelaszlo
  • Film non rigorosamente realistico, ma che ha il pregio a mostrarci la realtà da noi inimmaginata delle favelas. Dà l'impressione di voler mostrare la storia della criminalità delle favelas in modo enciclopedico, ma non annoia e mantiene il ritmo serrato (da calcio brasiliano). Nero e giocoso. Da vedere.

    commento di filobus
  • Lucida analisi dell'influenza del crimine nella vita dei meno abbienti. Serratissimo il ritmo, profonda l'analisi sociale e nessuna comoda risposta ad addolcire la pillola allo spettatore.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Onesta, disturbante, truce e, paradossalmente, attraente scorsa sociologica delle inquiete favelas. Non manca qualche iperbole narrativa "over the top", ma davanti a un film di tale potenza visiva e cronachistica, è un difetto che passa tranquillamente in secondo piano.

    commento di Stefano L
  • A me 'sti Films Brasiliani ultimamente su "Rai 2" di Notte proprio non mi dicono nulla : bassifondi e casini e basta !!! voto.0.

    commento di chribio1
  • voto al film 6 1/2

    commento di sissi2000
  • ottimo film superbamente girato e interpretato. Voto 7

    commento di superbatto
  • Uno spaccato della vita di una favela chiamata "La città di Dio". Con l'ascesa al "potere" di una banda e tutte le relative faccende. Ritmo alto per tutta la durata, accompagnato da una regia molto ben curata. Davvero un bel film.

    commento di MondoMarcio
  • Un film di denuncia sulla drammatica situazione delle favelas. Tratto da una storia vera. Da vedere, per avvicinarsi ad una realtà a noi sconosciuta.

    commento di Carrels
  • Stilisticamente Good Fellas o Boogie Nights…in salsa carioca!

    commento di movieman
  • Magnifico perchè descrive ottimamente la vita nelle favelas utilizzando una regia vivace e vorticosa. Imperdibile

    commento di sonicyouth
  • Ruvido, sanguigno, polveroso, apocalittico. Tra Scorsese e Tarantino, un film sulla violenza e nella violenza , un film polare, grottesco,e riuscitissimo. Gigantesco.

    commento di brando
  • scorsesiano.very good

    commento di laragazzasulponte
  • Siamo nella zona del capolavoro. Tantissimi grandisimi meriti al regista che fa uso del flashback in modo divino e gestisce brillantemente una storia che intriga e tiene lo spettatore attento. strepitosa la sceneggiatura. Voto 7,5

    commento di supadany
  • Fantastico, emozionante! E la cosa migliore è che soltanto uno degli attori è professionista. Da vedere ASSOLUTAMENTE!

    commento di mobo
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Immorale di Immorale
8 stelle

La città di Dio, megafavela brasiliana, è un posto dal quale difficilmente si esce vivi. La morte è in agguato ad ogni angolo di strada o vicolo scalcinato. La vita è senza speranza e si cerca, fin da giovanissimi, una via d’uscita dal mortale anonimato, nell’unico modo che si riesce a concepire in una realtà del genere: ricorrendo alla violenza.… leggi tutto

26 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

sbrillo di sbrillo
6 stelle

Girato piuttosto bene e con mano sicura, mi sembra però che il film sconti difetti piuttosto gravi. Innanzi tutto la sua natura derivativa. Troppo derivativa. I rimandi a Scorsese e in generale a tutto il cinema americano, lasciano la fastidiosissima sensazione di voler piacere a tutti. Inoltre Meirelles mi sembra ben felice di mostrare efferatezze e ingiustizie nella favelas, senza… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

negro di negro
8 stelle

Film Importante: riesce a racchiudere sia un periodo storico dei bassifondi di Rio sia le varie vite personali e sentimentali dei protagonisti; il tutto raccontato con un animo rassegnato ma dall'intelligente capacità di autoironia. Il ritmo è sempre frenetico e alla fine dell'estate due ore abbondanti si esce arricchiti da questa esperienza raccontata e vissuta dall'interno.…

leggi tutto
Recensione
2017
2017
Trasmesso il 13 agosto 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 1 agosto 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2015
2015
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 22 novembre 2015 su Rai 4
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 30 agosto 2015 su Rai 4
Trasmesso l'8 agosto 2015 su Rai 4
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

millertropico di millertropico
8 stelle

"City of God" è l'opera prima di Fernando Meirelles che fu molto apprezzata in America quando fu distribuita in sala, tanto da farle guadagnare molte candidature all'Oscar (miglior regia, miglior sceneggiatura non originale, miglior montaggio e miglior fotografia) ma nessuna statuetta. Passata con successo anche da Cannes, vinse comunque il premio per la miglior regia (l'anno di…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito