Espandi menu
cerca
L'uomo che sapeva troppo

Regia di Alfred Hitchcock vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Albus96

Albus96

Iscritto dal 26 marzo 2018 Vai al suo profilo
  • Seguaci 4
  • Post -
  • Recensioni 149
  • Playlist 2
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'uomo che sapeva troppo

di Albus96
7 stelle

Film carino ma doppiato molto male in Italiano. Non è un thriller quanto un film di spionaggio. Merita di essere visto prima del remake del '56 per apprezzare l'evoluzione di Hitchcock. La parte che più ho apprezzato è lo scontro ("la seggiolata") nella chiesa, mentre la sparatoria finale è un po' stucchevole.

Trama: Bob e Jill Lawrence sono in vacanza in montagna, in Svizzera, insieme alla loro figlia adolescente Betty. Fanno la conoscenza di Louis Bernard, un francese, che verrà assassinato mentre balla con Jill. Prima di morire l'uomo rivela ai Lawrence l'esistenza di un complotto ordito per uccidere un membro del parlamento inglese. Gli assassini, prima che la coppia possa far saltare il loro piano, rapiscono Betty e la portano a Londra. I Lawrence li seguono, nel tentativo di liberare la figlia ed impedire che il crimine sia commesso...

 

Il film fu un grande successo di critica e di pubblico, fu definito uno splendido melodramma. Esso ruota attorno a uno dei temi preferiti di Hitchcock: un personaggio comune è per caso coinvolto in un affare di spionaggio internazionale e per uscirne è costretto a investigare personalmente ricorrendo a tutte le sue risorse. E' molto interessante il ruolo della donna, nel caso Jill Lawrence, che diventa la protagonista nel finale. 

 

Hitchcock disse che questo film era stato fatto da un dilettante di talento mentre il remake del '56 da un professionista.

 

A mio avviso c'è molto di buono ma c'è anche qualcosa che non mi ha convinto. 

Voto: 7/10

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati