Espandi menu
cerca
L'uomo che sapeva troppo

Regia di Alfred Hitchcock vedi scheda film

Recensioni

L'autore

jonas

jonas

Iscritto dal 14 gennaio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 160
  • Post -
  • Recensioni 2611
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su L'uomo che sapeva troppo

di jonas
6 stelle

Una coppia di inglesi in vacanza a St. Moritz si trova coinvolta per caso in un intrigo: un agente segreto, prima di essere ucciso, rivela loro che un diplomatico straniero verrà assassinato a Londra e li prega di informare il governo. Ma gli attentatori, per far tacere i due, ne rapiscono la figlioletta. Per la prima volta Hitchcock basa un suo film su un complotto da sventare e ne fa protagonisti due sposi intelligenti e ironici, introducendo toni da giallorosa. Notevole la genericità (e quindi la sostanziale indifferenza) del contesto: non viene detto di quale paese è il diplomatico, né perché le spie vogliono ucciderlo. Inevitabile, anche se un po’ scorretto, fare un confronto con il remake del 1956; ed è un confronto perdente, perché qui la tensione si mantiene soltanto a sprazzi (soprattutto nella sequenza del concerto) e la vicenda viene risolta in modo inutilmente truculento, con un assedio della polizia (meglio Doris Day che canta al pianoforte...), anche se poi a sparare il colpo decisivo sarà la signora, ottenendo così la rivincita di una gara di tiro al piattello. Lorre, con la sua aria pacioccona, può funzionare come serial killer insospettabile ma non come cospiratore.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati