Trama

Oregon: Aaron Hallam, già appartenente alle forze speciali, è precipitato in un'ossessione omicida. Rifugiatosi nella foresta, sceglie come vittime i cacciatori assassinandoli preferibilmente con armi bianche. Per braccarlo, l'Fbi si rivolge all'unico che potrebbe fermarlo: L.T. Bonham, suo ex addestratore. Inizialmente L.T. rifiuta l'incarico, ma quando si rende conto che potrebbe trattarsi di uno dei suoi ex allievi si sente in dovere di accettare e decide di affrontare Aaron a viso aperto...

Note

Lavorando sulla sceneggiatura firmata dai fratelli inglesi David e Peter Griffiths e da Art Monterastelli, Friedkin muove i due protagonisti con l'abilità che gli è consueta: la caccia all'uomo è sempre stata il cuore del suo cinema. Ogni azione è però troncata nel giro di pochi minuti, come se i personaggi avessero fretta di arrivare su quella "Highway 61" dove Abramo sacrificherà Isacco (l'omonima canzone di Dylan è citata in apertura), come se il cinema di oggi non consentisse più i "tempi" di quello degli anni '70. In _The Hunted_ ci sono _Un tranquillo weekend di paura_, _Il cacciatore_ e _Rambo_. Al posto della paranoia, c'è la paura; non l'America che diffida di se stessa, ma quella che si barrica in casa. Il tutto miscelato in un caleidoscopio di grado psicologico e narrativo vicino allo zero. Un film "di pelle", iconograficamente costruito su miti (suggestiva la fotografia di Caleb Deschanel). Prendere o lasciare: le leggende riposano in pace, meglio isolarsi tra i lupi.

Commenti (10) vedi tutti

  • Bel film voto 7 anche se con scene irreali

    commento di eros7378
  • Beh, Dio disse ad Abramo "Sacrificami un figlio" / Abe disse: "Amico, mi stai prendendo in giro?" / Dio disse "No", Abe disse "Cosa?" / Dio disse "Puoi fare come vuoi Abe ma / la prossima volta che mi vedi arrivare sarà meglio che cominci a correre" / Beh, lui disse "Va bene, dove vuoi che avvenga questo omicidio?" / Dio disse "Sulla Highway 61"

    leggi la recensione completa di michemar
  • Film di azione con una buona interpretazione di Benicio Del Toro. Pellicola sufficiente. Voto: 6

    leggi la recensione completa di boychick
  • Normale thriller che non ha nulla di eccezionale, anzi perde molto il fatto che Tommy Lee Jones fa acrobazie improbabili nonostante la sua età. Buona colonna sonora di Brian Tyler, peccato che il ritmo non decolla fino a metà film

    commento di XANDER
  • L'azione non manca, ma il film non è credibile in varie situazioni.

    commento di wang yu
  • bel film di Friedkin,ottime le scene d'azione e ottimo cast eppure manca qualcosa,non convince del tutto,la storia non è originalissima e il finale è scontato

    commento di sutter c
  • modesto. offre il meglio nelle scene d'azione e nella splendida fotografia. il resto, spessore dei personaggi, sceneggiatura, entrambi da dimenticare.

    commento di emil
  • Dopo "il fuggitivo", "us marshalls", "colpevole d'innocenza" ennesima riproposizione del personaggio di Tommy Lee Jones che da la caccia ai monelli, qui in versione animal-ecologista.Passabile e godibile.

    commento di sigourneyrules
  • un film magnetico

    commento di Jimmy Dean
  • Film ma cassetta. Sembra di rivedere più film nello stesso: Rambo, Il fuggitivo Film che non lascia traccia.

    commento di ado9868
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Dom Cobb di Dom Cobb
8 stelle

Dio disse ad Abramo: "Sacrificami tuo figlio". "Ma che stai scherzando? - rispose Abramo - "Dove?" - "Sulla Highway 61". Citando Bob Dylan (Highway 61 Rivisited) William Friedkin da avvio ad un film cupissimo come le tenebre, nerissimo come la pece. Friedkin non perde assolutamente tempo con gli orpelli: il prologo all'interno del villaggio serbo è un'autentica visione infernale per crudezza (e… leggi tutto

20 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

boychick di boychick
6 stelle

  “Una volta imparato ad uccidere mentalmente, farlo materialmente sarà facile. Difficile, invece, sarà imparare a fermarsi”. Film che presenta un'ottima fotografia e una cura delle immagini minuziosa (ingrediente non facile da trovare nelle pellicole di azione) e che vede al centro della storia la lotta, gli scontri fisici, tra il maestro veterano L.T.… leggi tutto

15 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

leporello di leporello
4 stelle

Davvero non capisco che gusto ci sia a girare un film in cui la più comune logica (in qualunque modo la si voglia intendere e/o apprezzare) è assente dall’inizio alla fine: già subito dopo le fiammeggianti sequenze introduttive dei massacri in territorio balcanico, la scena del lupo selvaggio che si lascia docilmente impastrocchiare la ferita dai compassionevoli sputazzi di (un ottimo)… leggi tutto

5 recensioni negative

2019
2019
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Film su duelli "uno contro uno"

boychick di boychick

Questa Playlist raccoglie delle pellicole la cui trama è totalmente (o quasi totalmente) incentrata sullo scontro fra due persone... Uno scontro per la sopravvivenza e per avere la meglio l'uno sull'altro. Qui…

leggi tutto
2017
2017
Trasmesso il 25 novembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 22 novembre 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 21 settembre 2017 su Rai Movie
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 13 agosto 2017 su Rai 4
Trasmesso il 5 agosto 2017 su Rai 4
Trasmesso il 17 marzo 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 22 febbraio 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Tommy Lee Jones

boychick di boychick

Questa Playlist inizia con il riportare i titoli che ho visto (e dei quali ho scritto una recensione) di Tommy Lee Jones, attore e regista statunitense conosciuto da tutti. 4 candidature ai Premi Oscar e Oscar, nel…

leggi tutto

Recensione

boychick di boychick
6 stelle

  “Una volta imparato ad uccidere mentalmente, farlo materialmente sarà facile. Difficile, invece, sarà imparare a fermarsi”. Film che presenta un'ottima fotografia e una cura delle immagini minuziosa (ingrediente non facile da trovare nelle pellicole di azione) e che vede al centro della storia la lotta, gli scontri fisici, tra il maestro veterano L.T.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 10 gennaio 2017 su Rai 4
Trasmesso il 2 gennaio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 1 gennaio 2017 su Rai Movie
2016
2016
Trasmesso il 30 marzo 2016 su Rai Movie
Trasmesso il 17 marzo 2016 su Rai Movie
Trasmesso il 24 febbraio 2016 su Rai Movie
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito