Espandi menu
cerca
Due settimane in un'altra città

Regia di Vincente Minnelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

jonas

jonas

Iscritto dal 14 gennaio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 161
  • Post -
  • Recensioni 2472
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Due settimane in un'altra città

di jonas
6 stelle

Un po’ come nel precedente Il bruto e la bella, un attore finito viene richiamato da un regista con cui aveva rotto anni prima per lavorare in un film che si sta realizzando a Roma (l’“altra città” del titolo, la Hollywood sul Tevere di quegli anni). Qui però manca la misura, ci sono troppi personaggi e si agitano troppo; per approdare poi a un finale didascalico, con Douglas che riesce a superare i traumi del passato (si distacca sia dal regista amato e odiato sia dalla propria ex moglie, causa del loro distacco) e torna rigenerato negli USA. Il film può essere considerato la versione incruenta di Viale del tramonto (per chiarire il concetto, c’è persino il figlio di von Stroheim) oppure La dolce vita visto dagli americani.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati