Trama

Un gruppo di studenti di Bologna divide un appartamento nel centro della città. Questo loro rifugio, soprannominato Fortezza Bastiani come il forte di "Il deserto dei Tartari", diventa ben presto il crocevia di disordini e di false partenze. Gli abitanti della casa vivono il malessere di una generazione che ha perso la fiducia nelle istituzioni.

Note

Il film è diviso in cinque atti e in un intermezzo amoroso e descrive con stile impressionistico le dispense di una vita spolpata, avvolta nell'ovatta bolognese, tutta portici e priva di cielo, che assopisce e culla in una giovinezza che non è una primavera di gaiezza.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Fortezza Bastiani è il nome dato da cinque studenti universitari al loro appartamento. Omaggio al romanzo "Il deserto dei Tartari" di Dino Buzzati e confessione collettiva per un campionato dell'attesa. Esami mai dati, incerti e corrotti dottorati di ricerca, assegni dei genitori. I corridoi, i cortili, le aule dell'università (i due registi si sono entrambi laureati al Dams di Bologna) come… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

speedy34 di speedy34
8 stelle

Il Capitano Drogo , protagonista del romanzo "Il Deserto dei Tartari" di Buzzati, attende tutta la vita asserragliato in un avamposto sul nulla l’attacco dei Tartari che giungerà solo quando lui sarà troppo vecchio per combattere. E Queen Mary (Franccesca Magrefi), Benna (Giuseppe Gandini), Pedro (Fabian Ribrezzo), Milla (Margherita Rami) e Rubin (Duccio Giordano), asserragliati nella… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

CyberLuke di CyberLuke
4 stelle

Inutilmente lungo, slegato, inconcludente. Un accozzaglia di situazioni viste e straviste, personaggi appena abbozzati di cui nessuno si degna di fornirci un seppur minimo scampolo di storia alle spalle, nessuna dinamica palese o nascosta, nessuna storia, luoghi comuni e banalità a go-go. Salvo solo la fotografia, che cerca di sopperire ad una regia a quattro mani assente e noiosa. Risparmiate… leggi tutto

3 recensioni negative

2015
2015

Recensione

sasso67 di sasso67
4 stelle

Il titolo dice già molto sulla generazione studentesca d'inizio terzo millennio, in particolare su una giovinezza spesa nell'attesa di qualcosa che non arriverà oppure arriverà troppo tardi. Peccato che il copione si polverizzi su troppi personaggi, dando un senso, forse perfino voluto, di dispersione, che cinematograficamente non sempre - ed è questo il caso -…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013
2010
2010

tra le strade di casa

notoburattino di notoburattino

qualche tempo fa mi è pigliato un trip e mi sono cercato un po' di titoli che avessero come protagonisti i vicoli dell'amata bologna con mio grande rammarico non posso prendere in considerazione una pellicola…

leggi tutto
Playlist
2002
2002

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
6 stelle

Fortezza Bastiani è il nome dato da cinque studenti universitari al loro appartamento. Omaggio al romanzo "Il deserto dei Tartari" di Dino Buzzati e confessione collettiva per un campionato dell'attesa. Esami mai dati, incerti e corrotti dottorati di ricerca, assegni dei genitori. I corridoi, i cortili, le aule dell'università (i due registi si sono entrambi laureati al Dams di Bologna) come…

leggi tutto
Recensione

Recensione

rolandinagina di rolandinagina
8 stelle

mi sembra un gran film! Non ci speravo più di vedere sul grande schermo rappresentato il mondo che conosco e in cui, volente o nolente, mi trovo a "barcamenarmi" giorno dopo giorno. E non penso che sia restrittivo il fatto che sia ambientato a Bologna, anzi, la città è raccontata così profondamente e lucidamente da diventare rappresentativa di tante altre realtà. E poi insomma, diciamolo,…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Ophelia di Ophelia
8 stelle

Film corale che riesce a creare un buon affresco della Bologna universitaria senza cadere nella retorica da "film generazionale". La MDP segue i protagonisti alternando momenti surrreali (bellissima la scena dell'attesa davanti allo studio del professore di turno che non arriva mai) a momenti di riflessione che emergono nelle scoppiettanti cene organizzate dai cinque della Fortezza. Da non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

CyberLuke di CyberLuke
4 stelle

Inutilmente lungo, slegato, inconcludente. Un accozzaglia di situazioni viste e straviste, personaggi appena abbozzati di cui nessuno si degna di fornirci un seppur minimo scampolo di storia alle spalle, nessuna dinamica palese o nascosta, nessuna storia, luoghi comuni e banalità a go-go. Salvo solo la fotografia, che cerca di sopperire ad una regia a quattro mani assente e noiosa. Risparmiate…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

marlucche di marlucche
4 stelle

Si tratta di uno di quei casi in cui si vorrebbe richiedere indietro i soldi del biglietto. A roma diciamo "Aridatece i sordi!!!". Un film di una bruttezza difficilmente eguagliabile. Ambientazione colorata tipo telefil "friends", personaggi finti "alternativi" e stereotipati... l'umanità sembra dividersi in chi si pettina e chi ha le treccine rasta... gli autori del film pensano di fare…

leggi tutto
Recensione

Recensione

speedy34 di speedy34
8 stelle

Il Capitano Drogo , protagonista del romanzo "Il Deserto dei Tartari" di Buzzati, attende tutta la vita asserragliato in un avamposto sul nulla l’attacco dei Tartari che giungerà solo quando lui sarà troppo vecchio per combattere. E Queen Mary (Franccesca Magrefi), Benna (Giuseppe Gandini), Pedro (Fabian Ribrezzo), Milla (Margherita Rami) e Rubin (Duccio Giordano), asserragliati nella…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito