Espandi menu
cerca
L'angelo ubriaco

Regia di Akira Kurosawa vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 155
  • Post 16
  • Recensioni 10514
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'angelo ubriaco

di mm40
8 stelle

"La ragione è il miglior medicamento", eppure di ragionevole i protagonisti di questo film hanno ben poco. E' il ritratto impietoso di un declino, quello della società giapponese nel secondo dopoguerra, ma un'istantanea tanto cruda, efficace, veritiera da potersi facilmente adattare ai più disparati luoghi e tempi. Due grandi interpreti inoltre, Mifune e Shimura, che rimarranno come punti fermi nell'immaginario del grande regista giapponese (e del pubblico, di conseguenza). Un quadro psicologico sconfortante, ma vivo, a suo modo reattivo, nonostante la dura constatazione di impotenza di fronte alla vita, nonostante il rifiuto di accettare il manifesto precipitare degli eventi.

Sulla trama

Nel Giappone del secondo dopoguerra un medico alcolizzato stringe una tormentata amicizia con un paziente particolarmente difficile e scontroso: un gangster della yakuza malato di tubercolosi. Ma non sarà la malattia a stroncarlo, bensì un rivale malavitoso.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati