Trama

A Ostia, un gruppo di tossicodipendenti trascina la propria esistenza alla giornata, con l'unico scopo di procurarsi la dose quotidiana attraverso tutti i mezzi possibili: accattonaggio, scippi, rapine, prostituzione. Fra loro vi sono anche Cesare e Michela, che percepiscono di essere sull'orlo di un baratro e cercano disperatamente di uscire dal giro...

Note

Cinema-verità allo stato puro, che si distacca dai toni documentaristici solo nel drammatico (quantunque prevedibile) epilogo. Interpretato da "tossici" autentici, un volonteroso tentativo di leggere la tragedia sociale di emarginati e sottoproletari. Premio come miglior opera prima a Venezia.

Commenti (6) vedi tutti

  • "Trainspotting" al confronto sembra "Happy days"

    leggi la recensione completa di tafo
  • Il sottobosco nel mondo dei drogati...raccontato in modo reale....il "vero" film di un regista che non c'e' piu'....

    leggi la recensione completa di ezio
  • Gli accattoni pasoliniani dell'Italia del boom consumistico conoscono l'eroina negli anni del riflusso, unica e mortale via di fuga dalla realtà in un mondo che ha sempre relegato ai margini della storia il sottoproletariato di ogni tempo. Film coraggioso e iperrealistico, più unico che raro nel panorama cinematografico italiano (e non). Voto: 10

    commento di ProfessorAbronsius
  • Una crasi tra l'ironia romanesca e il dramma della droga, all'ombra di Pasolini e delle periferie romane e ostiensi.

    leggi la recensione completa di hallorann
  • Un film duro, reale (appunto i protagonisti sono tutti dei veri tossici), quasi un documentario. Uno dei migliori film italiani sull'argomento.

    commento di SaintlySinner
  • Unico è dir poco, tanti tentativi di imitazione ma questo è il migliore per come descrive il mondo della droga di quei anni.

    commento di lonestar
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Era giudicato un film che non sarebbe stato terminato perchè si pensava che noi, da pazzi totali, avessimo scritturato dei tossicodipendenti [...]. I ragazzi che hanno fatto il film seguivano l'operazione da un anno, forse di più, dalla prima pagina all'ultima versione della sceneggiatura e, quindi, condividevano l'operazione "politica" di quel film [...]. Girando un film… leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

emil di emil
6 stelle

Periferia romana, Ostia. La disperata routine di un gruppo di giovani tossicodipendenti, all'estenuante ricerca della dose quotidiana, fra scippi, rapine e prostituzione. In questa bolgia si consuma la storia d'amore malata tra Cesare e Michela, che provano blandamente a tirarsene fuori.    Caligari in piena crisi neorealista ci va giù pesante e con il pugno duro. Niente… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Il meglio del 2017
2017

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

Tra Ostia e la periferia romana, agli inizi degli anni '80, arrivano alla consunzione le vite di alcuni ragazzi drogati, che trascinano le loro esistenze totalmente allo sbando, tra la ricerca con ogni mezzo - che sia furto, rapina o quant'altro - lecito o illecito che sia, di una somma di denaro (una 'piotta', in dialetto romanesco, corrispondeva a 100 mila lire) per acquistare la dose di…

leggi tutto
Il meglio del 2016
2016

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Cesare (Cesare Ferretti), Michela (Michela Mioni), Enzo (Enzo Di Benedetto), Roberto (Roberto Stani) e Debora (Fernando Arcangeli) sono un gruppo di ragazzi che trascorronole loro giornate con l'unico scopo di procurarsi i soldi necessari per farsi una dose d'eroina. Non si sottraggono a nessun espediente per raggiungere tale fine : borseggi, rapine, furti, prostituzione, ricettazione. Tra il…

leggi tutto
C'è chi dice no

C'è chi dice no

Ieri una notizia ha attirato la mia attenzione. In rete, ho trovato alcuni articoli che riportavano l'intervista ad Eddie Murphy pubblicata dal “The… segue

Il meglio del 2015
2015

Recensione

ezio di ezio
7 stelle

Ben prima del fortunato "Trainspotting" Claudio Caligari aveva portato su grande schermo l'orrore della droga e dei suoi effetti con questo film asciutto,squallido,incredibilmente diretto nel mostrare la desolazione che circonda e alberga negli animi dei tossicodipendenti.Un sottobosco urbano che la gente "normale" rifugge e non considera ,quasi a volerne cancellare l'esistenza comunque vivida e…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

Recensione

Zardoz di Zardoz
8 stelle

E' un film verità, crudo e impegnato, che merita senz'altro la visione. A volte i dialoghi sono poco comprensibili perchè l'audio è quasi sempre in presa diretta e gli attori parlano in romanesco stretto, misto al gergo dei drogati e della mala. I dialoghi sono ottimi, nella loro totale spontaneità, gli attori (quasi tutti ex tossicodipendenti) non recitano la loro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

La droga e i drogati

fabry33 di fabry33

Un tema che mi ha sempre affascinato e incuriosito, un problema sempre più attuale a cui trovare una soluzione sembra impossibile o, per lo meno, improbabile. Sempre più giovani usano e abusano di…

leggi tutto
Il meglio del 2013
2013
Disponibile dal 19 marzo 2013 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Sor Vichi di Sor Vichi
8 stelle

Forse una pellicola di denuncia del dramma della droga, per non (s)cadere nel moralismo d'accatto o, peggio ancora, nell'estetizzazione tipici di tanti lavori sul tema, non può che assumere un taglio fortemente documentaristico, come nel primo lungometraggio di Claudio Caligari, Amore tossico, del 1983. Penso all'adattamento cinematografico di Trainspotting di Welsh, a mio avviso tradimento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

kubritch di kubritch
8 stelle

E' un film estremisticamente (neo)realistico sullo stato esistenziale di una generazione abbandonata a se stessa. Oggi sarebbe giudicato sovversivamente pessimistico e nichilistico, e anche eccessivamente pauperistico. Come un Pasolini svuotato di senso trascendentale. Sicuro che sia stato programmato nei cinema italiani. Mostra la democrazia italiana per quella che è. E' un cinema…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2010
2010

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

"Era giudicato un film che non sarebbe stato terminato perchè si pensava che noi, da pazzi totali, avessimo scritturato dei tossicodipendenti [...]. I ragazzi che hanno fatto il film seguivano l'operazione da un anno, forse di più, dalla prima pagina all'ultima versione della sceneggiatura e, quindi, condividevano l'operazione "politica" di quel film [...]. Girando un film…

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Cantanti

Redazione di Redazione

Ugole e celluloide. Biopic di grandi interpreti, camei, comparsate, attori che rivelano doti insperate (ma anche qualche latrato...). I performer che sono stati cooptati dal cinema e quelli cui il cinema ha reso…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2007
2007

Recensione

dm di dm
8 stelle

I protagonisti di "Amore tossico" erano veri tossici venuti dalla strada. Oggi - dopo 13 anni - la morte ha mietuto i frutti della droga. La protagonista Michela Mioni, per esempio. C'è chi dice che abbia avuto un'overdose come nella finzione, sebbene alcune voci attendibili la vogliano ancora viva e vegeta in quel di Ostia. Invece sul protagonista Cesare Ferretti non ci sono dubbi: è morto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2006
2006

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Più che un film, è un vero e proprio esperimento, rarissimo nel suo genere, almeno qui da noi, e probabilmente irripetibile. Questo sia perché la moda del politicamente corretto farebbere insorgere più di un'anima pia contro la cruda verità del buco in diretta (ci sono delle scene che disturbano veramente, più che tanti film più o meno orrorifici): immaginiamoci cosa potrebbe dire…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2004
2004
Il meglio del 2003
2003
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito