Trama

Il giovane e spavaldo Amleto è uno scalatore finanziario che entra in possesso del 51 per cento di una società. Sua madre Gertrude ha un amante di nome Klaus: costui, dopo aver avvelenato il di lei marito, direttore generale della società, sposa Gertrude con lo scopo di "riconvertire" l'attività verso la produzione di paperelle di plastica. A questo punto, Amleto...

Note

Sull'impronta di una sceneggiatura scritta giorno per giorno durante le riprese, Kaurismäki ambienta la vicendia nella Finlandia di oggi e licenzia una versione grottesca, geniale e iconoclasta del dramma shakespeariano, reinventando l'aggiornamento anticapitalistico della tragedia del possesso.

Commenti (4) vedi tutti

  • raggelata e formalmente impeccabile la rivisitazione di Kaurismaki. questa volta spazio per il suo tipico umorismo ce n'è pochino, ma la mano è sempre quella inconfondibile del maestro finlandese.

    commento di giovenosta
  • Voto 6. [09.11.2009]

    commento di PP
  • Kaurismaki è un regista-artista sempre a rischio (merito suo): troppo dimesso e paradossale per non risultare qualche volta oscuro e irrilevante, come in questo film che non aggiunge proprio niente alle sue ottime realizzazioni.

    commento di fornarolo
  • Film grottesco e a tratti esilarante. Scene e dialoghi senza senso si insinuano nel film come se nulla fosse. Non so dire dove il regista volesse andare a parare ma il film (quasi un B-movie) ma è godibilissimo.

    commento di CCCP
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ethan di ethan
7 stelle

L'azione si svolge nella Finlandia contemporanea, dove Gertrud (Elina Salo), con la complicità dell'amante Klaus (Esko Salminen), avvelena il marito per impossessarsi delle quote di maggioranza dell'azienda, ma non ha fatto i conti con il figlio Amleto (Pirkka-Pekka Petelius), che eredita il 51% della stessa; a complicare il tutto si aggiunge l'affaire tra Amleto e Ofelia (Kati Outinen).… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Kaurismaki aveva già trascinato i personaggi di Delitto e castigo nella Finlandia sua contemporanea; qui la sua vena a cavallo fra l'omaggio e l'iconoclastia passa da Dostoevskij a Shakespeare, sempre mantenendo una certa irriverenza nei confronti dell'opera originale. Eppure riuscendo fresca, curiosa, densa di un umorismo spettrale e cinico: personaggi frastornati dalla vita, amori… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

L'azione si svolge nella Finlandia contemporanea, dove Gertrud (Elina Salo), con la complicità dell'amante Klaus (Esko Salminen), avvelena il marito per impossessarsi delle quote di maggioranza dell'azienda, ma non ha fatto i conti con il figlio Amleto (Pirkka-Pekka Petelius), che eredita il 51% della stessa; a complicare il tutto si aggiunge l'affaire tra Amleto e Ofelia (Kati Outinen).…

leggi tutto
2011
2011
2010
2010

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Il potente capo di un' importante cantiere navale muore avvelenato. La moglie Geltrud (Elina Salo) si risposa con Klaus (Esko Salminan) che, diventato il nuovo presidente del cantiere, lo vuole chiudere per riconvertire l'azienda alla produzione di paperette di plastica. Ma il giovane Amleto (Pirkka-Pekka Petelius) detiene ancora il cinquantuno per cento delle azioni della società e si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Kaurismaki aveva già trascinato i personaggi di Delitto e castigo nella Finlandia sua contemporanea; qui la sua vena a cavallo fra l'omaggio e l'iconoclastia passa da Dostoevskij a Shakespeare, sempre mantenendo una certa irriverenza nei confronti dell'opera originale. Eppure riuscendo fresca, curiosa, densa di un umorismo spettrale e cinico: personaggi frastornati dalla vita, amori…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2009
2009
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

Kaurismaki porta la tragedia di Shakespeare in terra finlandese e la avvolge del background sociale che sta attraversando anche se la temporalità, come sempre nel buon Aki, assume contorni non ben definiti. Sguardi laconici alla Bresson e fissità espressiva alla Buster Keaton vengono distillati dalla mano sapiente del finlandese Kaurismaki. In "Amleto si mette in affari" si respira l'aria…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Kaurismäki, attualizzando l'opera shakespeariana, la spoglia dell'intensità del dramma e della violenza della tragedia: a queste egli sostituisce una patina grigia di squallore, fatta di meschinità e goffaggine, e solo a tratti attraversata dalla fibrillazione dello stress. Il suo bianco e nero è un velo opaco ed uniforme che si stende sul film congelando la mimica e bloccando il movimento,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2008
2008

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Kaurismäki riscrive Shakespeare nel suo modo, personale e iconoclasta: non più il regno di Danimarca ma una moderna azienda, che il nuovo direttore vorrebbe convertire alla produzione di paperelle di gomma. Si ride abbastanza, ma lo scioglimento finale (era stato Amleto stesso a uccidere suo padre, mentre i burattinai di tutta la vicenda si rivelano essere l'autista e la cameriera) appare un…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito