Espandi menu
cerca
Spider

Regia di David Cronenberg vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 195
  • Post 123
  • Recensioni 3099
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Spider

di OGM
8 stelle

Un eccezionale Ralph Fiennes per un ritratto silenzioso e riflessivo della malattia mentale. In Dennis Cleg la follia è uno spazio mentale libero e riservato, di cui egli è geloso come di un pezzo segreto della sua stessa anima. Il ricordo, per quanto doloroso, e magari parzialmente indecifrabile, è comunque un cimelio personale, che, come una pianta, muore se viene sradicato dalla psiche dentro cui è nato, e che continua ad innaffiarlo con le sue angosce. Il seme dell'ossessione sta nelle nostre domande che gli altri non sono in grado di capire, ma a cui noi, da soli, non siamo capaci
di rispondere: un circolo vizioso che la semplice realtà dei fatti – quella del mondo esterno, che vale per tutti – non è in grado di sciogliere. Il puzzle, il vetro infranto, la ragnatela sono immagini di una nervatura profonda, tracciata attraverso un quadro che appare intero e coerente solo se guardato da lontano. Il criterio secondo cui il protagonista compone i pezzi della storia è il suo peculiare sistema di significati: una logica intricata come la sua scrittura, e come il reticolo di corde che egli tende tra le pareti della stanza. In questo film Cronenberg intreccia abilmente visione soggettiva ed oggettiva, creando un'ambiguità che è solo l'amplificazione patologica di quell'inevitabile margine di dubbio con cui ogni mente sana abitualmente accoglie l'apparenza del mondo circostante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati