Trama

Suddiviso in tre episodi. Quattro vitelloni vengono accusati di aver messo incinta una minorenne: il processo verrà messo a tacere con l'aiuto delle autorità religiose del paese. A una festa un uomo riesce a sedurre la moglie di un amico facendogli credere di soffrire d'impotenza. L'amore clandestino tra un uomo sposato e una giovane cassiera sarà stroncato per salvaguardare l'unione coniugale.

Note

Germi racconta la vita di una cittadina nella provincia veneta dal punto di vista della "piazza" dove la comunità ­ provinciale, meschina, ipocrita e cattolica ­ tiene sotto sorveglianza chiunque osi mettersi contro alle regole non dette dei benpensanti. Commedia all'italiana veramente cattiva e sferzante: uno tra i film più belli di Germi. Sceneggiatura di Vincenzoni, Age, Scarpelli e Flaiano.

Commenti (11) vedi tutti

  • Condivido nel complesso il giudizio positivo sul film, che mostra -per così dire - l'altra faccia di don Camillo (ma sono intanto maturati gli anni del Boom). Trovo invece fuori luogo l'ultima parola nella stringa "provinciale, meschina, ipocrita e cattolica". Si direbbe lo stesso se si trattasse di una comunità ebrea, comunista o che altro?

    commento di Manzetti
  • Straordinario. Qualcuno potrebbe dubitare di recensioni entusiastiche, giudicandole puerili. Ma per questo film, per questi bravissimi attori, per questa sceneggiatura equilibrata eppure a tratti crudele, i superlativi non saranno mai fuori posto, bensì insufficienti.

    commento di toni60
  • Una commedia sopra la media ma nulla di straordinario.

    commento di Allep
  • L'amore esiste. Esiste veramente. In molte forme. Falso, simulato, improvvisato, recitato, piegato, surrogato, liofilizzato, sintetico, furtivo, rapace, rubato, gestito, azzardato, spalmato, ma, sopra tutto.... rispettabile!

    leggi la recensione completa di Brady
  • Film di Pietro Germi, amaro, sull'ipocrisia della borghesia italiana di provincia durante il boom economico. Pellicola senza speranza, girata in modo straordinario. Un classico del neorealismo.

    commento di ENNAH
  • Prima di Amici Miei, anzi violentemente prima!

    leggi la recensione completa di luca826
  • Pietro Germi e la provincia italiana: una lunga storia di amore/odio, un magnifico romanzo cattivo e tenero, sadico e malinconico. Ma mai e poi mai complice.

    leggi la recensione completa di MarioC
  • Uno sporco film che esalta il tradimento la menzogna e il libertinaggio.

    commento di wang yu
  • "La dolce vita"? Cosa ghe se sta paturnia? Nu stemo ben in provinsia, un poco costretti ma tanto alegri!

    commento di michel
  • Un grottesco di gran classe del maestro Pietro Germi. Da non perdere. La ragazza col tubo arrotolato intorno alla spalla come una borsa, che gira per vetrine smangiucchiando una mela, è indimenticabile…

    commento di orsoaudace
  • una pietra miliare della commedia all'italiana. Godibilissimo, ironico, non averlo visto è una pecca che nessuno dovrebbe sopportare. Sono 20 anni che aspetto che lo trasmettano in TV. Niente da fare. In compenso siamo sommersi solo dal trash.

    commento di sangrila31
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ZioMaro di ZioMaro
10 stelle

Quando la commedia all'italiana sapeva inscenare la farsa dall'acuto e impietoso sguardo sulla realtà. Pietro Germi irride l'Italietta del boom economico e la borghesia provinciale delle professioni, che non ha fascino discreto ma solo malcelata vigliaccheria e villana scemenza mascherata di giovialità, e che non riesce, anzi non vuole scrollarsi di dosso la polvere delle sue inveterate… leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

luisasalvi di luisasalvi
6 stelle

Una Dolce vita ambientata in una cittadina veneta (Treviso, non dichiarata), più plebea e ipocrita di quella romana descritta da Fellini, e resa in modo più facile e farsesco. Un film decoroso, ma non certo il capolavoro osannato da molti, né fra i migliori film di Germi. Le scene collettive sono ripetitive e spente, almeno al confronto di quelle de La dolce vita o anche de… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

2018
2018
Trasmesso l'8 settembre 2018 su Rai Movie
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 25 agosto 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 20 agosto 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 19 agosto 2018 su Rai Storia
Trasmesso il 23 febbraio 2018 su Rai Movie
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 21 ottobre 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 16 ottobre 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 15 ottobre 2017 su Rai Storia
Trasmesso il 25 agosto 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 23 maggio 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 17 aprile 2017 su Rai Movie
Trasmesso il 15 febbraio 2017 su Rai Movie
2016
2016

Recensione

DRUGO_LEBOWSKI981 di DRUGO_LEBOWSKI981
8 stelle

Un po' commedia alla Blake Edwards, dal ritmo sempre alto, un po' commedia alla Mario Monicelli, cattiva e pungente nel saper raccontare i vizi (molto poco) segreti e le virtu' di un'Italia appena entrata nel boom economico, ogni volta bacchettata e riportata all'ordine da una diocesi paesana leggermente indiscreta.... Divisa in tre atti, con un secondo episodio migliore degli altri, grazie…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Brady di Brady
9 stelle

La solita musica da commedia all'italiana ci accompagna per tutto il film e questo è un po' una delusione. Non che non sia adatta, ma figura alla strega di un ripetititivo rumore di fondo, desueto. Una bella combricola di mezzi uomini e mezze donne popola questo film. Tutto è falso tutto è gretto, tutto è penosamente ... rispettabile. Anche l'amore. Amicizia ed…

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 17 ottobre 2016 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito