Trama

Un docente di criminologia cena presso il suo club. Ha ammirato in una vetrina un quadro raffigurante una bellissima donna e questa - di cui nulla conosce - entra in un suo sogno, dapprima piacevole (la loro relazione sentimentale), ma che si trasforma poi in un autentico incubo. Fritz Lang, il regista, uno fra i celebri transfughi dalla Germania nazista, realizzò negli Stati Uniti film di alterno valore. Questo è uno dei suoi più riusciti, per la complessità dei temi affrontati, per la ricerca di un adeguato stile narrativo e per il notevole apporto degli interpreti, tutti attori di ottimo mestiere molto abilmente guidati in ruoli impegnativi.

Commenti (13) vedi tutti

  • Davvero un bel film, lo rivedo sempre volentieri. Capolavoro onirico degli anni '40.

    commento di Tortellaüberalles
  • Noir onirico archetipico, ma il pre-finale era meglio del finale.

    commento di movieman
  • Dal racconto di J.H.Wallis, Once Off Guard, The Woman in the Window appartiene a quella serie giallo/thriller a cui Lang si dedicò negli anni quaranta, creando autentici capolavori del genere noir.

    leggi la recensione completa di yume
  • Per la regia del grandissimo Fritz Lang, un meraviglioso noir, caratterizzato da una regia perfetta e interpretazioni impeccabili degli attori principali.

    leggi la recensione completa di SatanettoReDelCinema
  • Voto 7. [27.12.2012]

    commento di PP
  • un noir molto ben fatto che rappresenta una metafora sul male nascosto in ogni uomo magari in un angolo riposto nella fantasia di un tranquillo borghese lang ci inganna ci cattura in questo sogno aiutato dall ottima interpretazione di Robbins

    commento di howard76
  • Davvero un buon thriller. E il fatto che sia tutto un sogno nulla toglie allo svolgersi magistrale della vicenda. Anzi rafforza la tesi del cinema come fabbrica dei sogni. O degli incubi.

    commento di scream
  • Siamo complici nell’incubo del protagonista e veniamo trascinati nella sua disperazione fino a quando… Mai fidarsi delle donne in vetrina!

    commento di daveper
  • un film che davvero cattura l'attenzione piano piano, di quei film che coi ritmi frenetici di oggi non si possono più fare. Molto bello.La spiegazione finale è prevedibile, ma dà sollievo ugualmente.

    commento di aredhel
  • Molto bello.

    commento di La Motta
  • (Esiziale macchina da suspence. Robinson è sempre una garanzia.)

    commento di zio_ulcera
  • Ottimo noir del grande Lang, superbo e intelligente, con un crescendo di tensione senza crepe. Geniale il modo in cui è girato il colpo di scena finale.

    commento di valien88
  • avvincente noir, ricco di colpi di scena e dove non mancano anche situazioni comiche, che non guastano. fritz lang adotta anche notevoli scelte tecniche, come ad esempio la profondità di campo ottenuta attraverso il riflesso dello specchio.

    commento di carpa
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
10 stelle

    Nella prima scena il prof. Richard Wanley dell’Università di Gotham sta tenendo una prolusione su “Considerazioni sulla psicologia dell’omicidio”. Partendo dalla Bibbia, rivisita il  “non uccidere” in chiave psicanalitica e giurisprudenziale, tenendo d’occhio “le moderne cognizioni sugli impulsi che conducono… leggi tutto

23 recensioni positive

Recensioni
2019
2019
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

IGLI di IGLI
9 stelle

Un grande professore frequentando una sconosciuta commette un omicidio e cerca di fare di tutto per farla franca. Il film di Lang è molto intenso e i dialoghi molto intriganti. L'atmosfera è torbida insieme ad alcuni personaggi e il proffessore anche se si ritrova di malgrado nella situazione (in realtà commette un omicidio per leggitima difesa), si muove con classe. Il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2017
2017
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

SatanettoReDelCinema di SatanettoReDelCinema
9 stelle

Fritz Lang: semplicemente una leggenda del cinema. Creatore di grandi capolavori capaci di rivoluzionare la settima arte quali Metropolis e M - Il mostro di Dusseldorf e di tanti altri esempi di grande cinema d'epoca quali Il dottor Mabuse, I nibelunghi, Una donna nella luna, La strada scarlatta, il grande caldo e altri, tra i quali figura anche questo La…

leggi tutto
2015
2015
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti
2013
2013

Recensione

wang yu di wang yu
6 stelle

Questo film lo si segue con molto interesse,ma ci sono varie cose che non quadrano.1 Poco credibile che una donna porti uno sconosciuto in casa dopo il primo incontro,siamo anche negli anni quaranta!! 2 Richard Wanley è un (professore) e fa una serie di errori maldestri -3 Edward j Robinson è un tappetto di 1,70 e nel film cinquantenne, come ha fatto a caricarsi quel bestione e…

leggi tutto
Recensione
2012
2012

[OT] Le sentinelle

alfatocoferolo di alfatocoferolo

Vorrei usare lo spazio play per chiedere una cosa a Database ed End User, con la partecipazione degli altri utenti. Ho notato, e non sono certo il solo, che tante e troppe trame fra quelle compilate dal team di film.tv…

leggi tutto

Visioni sogni illusioni

Scotty di Scotty

Visioni, illusioni e sogni: questo, in tre parole, il cinema. Tutti noi cinefili siamo un po’ sognatori, disposti come siamo a lasciarci emozionare dall’illusione di una storia che in fondo sappiamo bene non essere…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito