Espandi menu
cerca
Il gladiatore

Regia di Ridley Scott vedi scheda film

Recensioni

L'autore

maso

maso

Iscritto dall'11 giugno 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 180
  • Post 3
  • Recensioni 824
  • Playlist 185
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il gladiatore

di maso
4 stelle

Solo uno come Ascanio poteva eleggere a suo eroe il protagonista di questo film che non merita gli elogi sperticati ricevuti alla sua uscita,  l'unico aspetto che ho apprezzato è quello tecnico: qualche bel movimento di macchina e la fotografia ma mi fermo lì, non considero Russel Crowe un attore con particolari capacità interpretative e credo che sia stato ingaggiato soprattutto per le sue doti atletiche. La storia è un cannovaccio buttato lì per tenere insieme le numerose scene di lotta che sono ben orchestrate ma a  volte troppo frammentate e artificiose, realtà storica trascurata ma credo che in questo senso i produttori abbiano fatto una scelta ben precisa ossia rappresentare un impero romano scintillante futuribile, CGI a go go?!?!...... ma un film che si svolge in un periodo storico in cui la gente tirava merda e piscia dalla finestra può essere credibile se gli ambienti e i luoghi d'azione sono creati da un cervello elettronico, per ultimo metto l'insopportabile voce reverberata del protagonista che sembra parlare sempre dall'aula bunker di Rebibbia anche quando sta in due metri quadrati di grotta.

Il tempo mi sta dando ragione: gli anni passano ed  il film  è sempre più svalutato e dimenticato, se lo ricordano solo Ascanio e  Valentino Rossi che si è commosso la prima volta che lo ha visto........ehm  Valentino guardati "La vita è meravigliosa" di Frank Capra ed allora forse imparerai cosa vuol dire commuoversi davanti ad un film, io se mai davanti al Gladiatore piango dalla disperazione.

Pollice verso non guardarlo è tempo perso.

Russell Crowe

Non mi entusiasma.

 

Joaquin Phoenix

Bravo questo attore che avevo apprezzato molto in "Da morire" di Van Zant : qui interpreta molto bene il ruolo dell'imperatore

perverso ed infantile che mi ha ricordato il Caligola di Malcom McDowell. Per quanto negativo sia il suo personaggio

è quello che più mi è rimasto impresso.

 

Oliver Reed

Beh ... credo sia il suo ultimo film e quindi mi limiterò a dire grazie Oliver per le stupende interpretazioni regalateci durante

la tua carriera R.I.P.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati