Trama

La famiglia borghese di Mecha, una donna sulla cinquantina dedita all'alcol, passa le vacanze a Mandragora nella sua tenuta di campagna nel nord ovest dell'Argentina. La donna ha quattro figli adolescenti e un marito che passa il suo tempo a bere e a tingersi i capelli. Il nucleo familiare di Tali, cugina povera di Mecha che vive in città con il marito e quattro figli, si reca nella villa per trascorrere le ferie. Ai bordi di una piscina che sembra un pantano si succedono alle tavolate dei pranzi, le sieste e le sortite dei ragazzini nei campi e nei boschi. Poi un giorno arriva da Buenos Aires il figlio più grande di Tali che ha un rapporto morboso con una delle sue cugine.

Note

Film di palude, di provincia, di corpi appiccicosi e feriti, di un caldo umido che non risparmia nessuno, di grovigli e crocicchi familiari che si macerano nell'immobilità. _La ciénaga_ della regista argentina Lucrecia Martel è uno degli esordi più impressionanti del cinema argentino degli ultimi anni. Non solo per la padronanza che l'autrice dimostra nei confronti della macchina da presa (difficilissimo mettere in scena i movimenti, gli spostamenti, i dialoghi di un gruppo di persone nella stessa stanza senza ripiegare sulla macchina quasi fissa e, contemporaneamente, senza piombare nel caos o nella maniera), ma soprattutto per la capacità di farci percepire, quasi fisicamente, tutto quello che succede sotto i gesti assolutamente quotidiani di un'estate di vacanza. Premio come miglior opera prima al Festival di Berlino nel 2001.

Commenti (4) vedi tutti

  • Voto 4. [08.02.2012]

    commento di PP
  • voto:7.su personaggi che si trascinano,che vivono in un'atmosfera che li corrode fisicamente e mentalmente fino all'abulia, aleggia un presagio di sventura.

    commento di mazingo72
  • concordo con joe cavana. Che delusione!!! Il "film" piu' squallido e sopravvalutato degli ultimi anni. Non va a parare da nessuna parte! Ma e' questo il Nuovo Cinema Sudamericano?

    commento di ed wood
  • concordo con joe cavana. Che delusione!!! Uno dei "film" piu' squallidi e sopravvalutati degli ultimi tempi. Non va a parare da nessuna parte!!! Ma e' questo il Nuovo Cinema Sudamericano???

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

Brava Lucrecia Martel, una delle tante registe donne che negli ultimi anni dimostrano di non aver nulla da invidiare ai colleghi maschi in termini di bravura registica e visione personale. "La cienaga" è un'opera prima, e si tratta di un debutto già maturo e originale, dove la regista dipinge un quadro molto pessimista di una borghesia argentina allo sbando, rappresentata dalla… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni
2017
2017

ROTOLANDO VERSO SUD

panunzio di panunzio

Buenos Aires querida, ci sono mai stato? O forse è solo un mito personale ma si sa quanto i miti servano a leggere il presente e tirare avanti prima di tirare le cuoia. ho visto il bar Sur ma anche la…

leggi tutto
locandina
Foto

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

Brava Lucrecia Martel, una delle tante registe donne che negli ultimi anni dimostrano di non aver nulla da invidiare ai colleghi maschi in termini di bravura registica e visione personale. "La cienaga" è un'opera prima, e si tratta di un debutto già maturo e originale, dove la regista dipinge un quadro molto pessimista di una borghesia argentina allo sbando, rappresentata dalla…

leggi tutto
2016
2016
2009
2009

Estate

Redazione di Redazione

Ormai lo sapete bene: i collegamenti delle taglist devono essere tematici. E quale tema più azzeccato, in questo momento, dell'estate? Caldo, quindi. E vacanze naturalmente: sole, spiagge, mare. Ma non solo: prima di…

leggi tutto
Playlist
2008
2008
2007
2007
Trasmesso il 12 novembre 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 29 settembre 2007 su Rai Movie

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

E'un film strano,sicuramente originale come costruzione e per la voluta frammentarieta'del racconto.Alla fine la protagonista è la piscina,melmosa,putrida che forse sta a rappresentare la palude in cui stanno affondando tutti i personaggi che attraversano indolenti il film.Interessante anche lo sguardo sulla Natura ne'madre ne'matrigna ma presente e incombente come non mai.Sicuramente non per…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 16 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 15 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 14 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 13 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 27 luglio 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 26 luglio 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 25 luglio 2007 su Rai Movie

Recensione

momisusia di momisusia
10 stelle

No ho parole;per quello che reputo il film più sensoriale di sempre, non ho veramente parole. Quanto di più vicino al genio di Clarice Lispector si sia visto al cinema, ma anche al "bestiario" di Cortazar,a certe figure di Silvina Ocampo, alle tele di Eric Fischl e Alex Colville, al "faro" di Virginia Wolf. Senza contare Leopoldo Torre Nilsson, Antonioni, Pialat, Bresson,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2005
2005
2003
2003

Recensione

joe cavana di joe cavana
4 stelle

Un mattone icredibile e insopportabile, il film più noioso e insensato che ho visto negli ultimi anni!!!! Non si capisce nulla per tutto il film e si fa fatica a tenere gli occhi aperti. 107 minuti buttati, meglio fare altro.

leggi tutto
Recensione
2002
2002

Most Wanted

Jane di Jane

ecco che cosa sono riuscita a perdermi grazie alla criminale (!!!) distribuzione dei film nella mia provincia (Treviso)

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito