Espandi menu
cerca
Il mostro è in tavola... barone Frankenstein

Regia di Paul Morrissey vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 151
  • Post 16
  • Recensioni 10396
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il mostro è in tavola... barone Frankenstein

di mm40
4 stelle

Confuso e velleitario esattamente come il suo gemello (Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!, uscito a brevissima distanza), questo Il mostro è in tavola... Barone Frankenstein è un bizzarro prodotto 'presentato' da Andy Warhol, diretto da Paul Morrissey e, nella versione (abbastanza differente, par di capire) italiana, attribuito ad Antonio Margheriti, che per certo è comunque impegnato negli effetti speciali. Il cast (tecnico e artistico) messo in campo è piuttosto notevole, la storia potrebbe essere letta come un apologo contro la follia del nazismo (ma a guardar bene il film pare non avere alcun tipo di argomento 'politico'), la confezione è elegante - a tratti pure troppo - e curata: ma in definitiva la pellicola non convince. Udo Kier, il protagonista, sì: ma è forse l'unica nota nettamente positiva nel complesso, con apprezzabile impegno anche da parte del sopracitato Margheriti (non mancano scene splatter a oltranza), di Luigi Kuveiller (autore della cupissima fotografia) e di Enrico Job a cui vengono affidati scene e costumi. La sceneggiatura (di Morrissey, con interventi nei dialoghi italiani di Tonino Guerra) è più delirante che fantasiosa, la storia più incomprensibile che astratta; l'erotismo è eccessivamente esplicitato e non convince; il prodotto in sè pare più inconcludente o inespresso che visionario o curioso. Fra gli interpreti anche Joe Dallesandro (protetto warholiano), la giovanissima Dalila Di Lazzaro, la 'signora Pina' Liù Bosisio, Monique Van Vorren e Carla Mancini. 4/10.

Sulla trama

Il barone Frankenstein si dedica agli esperimenti dibricolage genetico nel suo maniero; la sua idea è quella di creare un maschio e una femmina perfetti con cui ripopolare la Terra.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati