Espandi menu
cerca
Sotto la sabbia

Regia di François Ozon vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Kurtisonic

Kurtisonic

Iscritto dal 7 agosto 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 86
  • Post 2
  • Recensioni 430
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Sotto la sabbia

di Kurtisonic
8 stelle

Coppia sposata da venticinque anni, in vacanza nella loro casa al mare. Lui scompare misteriosamente senza lasciare tracce. Lei si ritrova sola a tirare avanti. E' questo il piccolo grande dramma del film, diviso fra materialità e immaterialità. Materialità è lavorare, trovarsi con gli amici, seguire le abitudini con le stesse modalità, un possibile nuovo rapporto d'amore. Immaterialità è la ricerca dell'elaborazione della perdita, il figurarsi il marito presente nel quotidiano,  darsi nuove connotazioni esistenziali. Quando però la materialità prende corpo, la nuova relazione chiede spazio, il mare sembra restituire i resti del marito, la suocera svela particolari sulla condizione psicologica dello scomparso, lei riporta tutto dentro l'immaterialità simboleggiata dalle mani che affondano nella sabbia e dalla  struggente inquadratura finale, un vero e proprio manifesto dell'amore estremo.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati