Espandi menu
cerca

Trama

Un anno nella vita di Jack Gladney (Adam Driver) un professore di storia che si è fatto un nome per i suoi studi su Hitler e vive in una numerosa famiglia estesa. Un evento esterno - la fuoriuscita di un agente tossico da una fabbrica - provocherà in lui e nella moglie una serie di comportamenti irrazionali.

Approfondimento

 

 

 

Note

Baumbach porta sullo schermo l'omonimo romanzo di Don DeLillo, autore bandiera del postmodernismo americano in letteratura che proprio grazie a Rumore bianco (questo il titolo del romanzo in italiano) trovò la sua consacrazione. Il testo originale contiene tanto una riflessione sulla paura della morte nella società contemporanea quanto sull'ossessione per le cure mediche.

Il film è prodotto da Netflix.

Commenti (2) vedi tutti

  • Un celebrato romanzo di Don DeLillo apre al regista la via per uscire dalla propria consuetudine.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Il film che ha aperto Venezia. Baumbach, di solito, è bravo. Qui CANNES, no, canna completamente, anzi, non interamente ma il film è dimenticabile assai presto. Driver, cmq, sa il suo ADAM(o).

    leggi la recensione completa di 79DetectiveNoir
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
7 stelle

  L'operazione filologica perseguita da Noah Baumbach ha in fondo la stessa pasta di quella tentata (con superba efficacia) da Paul Thomas Anderson con le sue "pizze di liquirizia": ricostruire un cinema del passato andato in pezzi. Se le immagini di Anderson resuscitavano il fulgore di una certa New Hollywood settantina, Rumore bianco riannoda i fili degli anni Ottanta, spaziando dal… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 79 - CONCORSO In pieni anni '80, nel Midwest, la famiglia borghese dei Gladney non se la passa per nulla male, con il capofamiglia Jack (un Adam Driver con pancetta in evidenza, che torna a collaborare con Baumbach dopo il successo di Storia di un matrimonio del 2019) professore universitario specializzato sulla figura dittatoriale del fuhrer, la sua riccia e bionda moglie Babette… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2022
2022

Recensione

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
5 stelle

  Ebbene, direttamente dalla 79.a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, recensiamo il suo film d’apertura, ovvero White Noise di Noah Baumbach, presentato in anteprima mondiale nella giornata del 1° Settembre. White Noise uscirà su Netflix soltanto il prossimo 30 dicembre e da noi sarà intitolato Rumore bianco dopo una piccola…

leggi tutto
Recensione

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
7 stelle

  L'operazione filologica perseguita da Noah Baumbach ha in fondo la stessa pasta di quella tentata (con superba efficacia) da Paul Thomas Anderson con le sue "pizze di liquirizia": ricostruire un cinema del passato andato in pezzi. Se le immagini di Anderson resuscitavano il fulgore di una certa New Hollywood settantina, Rumore bianco riannoda i fili degli anni Ottanta, spaziando dal…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 79 - CONCORSO In pieni anni '80, nel Midwest, la famiglia borghese dei Gladney non se la passa per nulla male, con il capofamiglia Jack (un Adam Driver con pancetta in evidenza, che torna a collaborare con Baumbach dopo il successo di Storia di un matrimonio del 2019) professore universitario specializzato sulla figura dittatoriale del fuhrer, la sua riccia e bionda moglie Babette…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
5 stelle

È un film sulla Storia che si è fermata, che si ripete uguale, che è prevedibile perché l’umanità è un meccanismo stupido e rivoltante, che si capisce ma non si ascolta, che ricade perennemente nelle sue stesse trappole, che si perde in insulsi grovigli, che ruota su se stessa. Quindi White Noise ruota su stesso: un’apparente (in)struttura in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito