Espandi menu
cerca
Avatar: La via dell'acqua

Regia di James Cameron vedi scheda film

Recensioni

L'autore

lamettrie

lamettrie

Iscritto dal 20 giugno 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 5
  • Post -
  • Recensioni 539
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Avatar: La via dell'acqua

di lamettrie
5 stelle

Un sequel spettacolare, ma nulla più. E troppo lungo. Un’opera commerciale, creata sul target dei maschi della scuola media: azione a dismisura; spettacolarità effettivamente al massimo livello tecnico. Tanta, troppa competizione tra adolescenti, pure con lo squallido vocativo “bro” che si rivolgono.  

Ma è un gran passo indietro rispetto al primo Avatar: che colpiva per i contenuti in maniera nettamente maggiore. Se uno non avesse visto il primo Avatar, apprezzerebbe maggiormente questo. Che però si pone come seguito: e non può esser valutato senza il primo.  

Gli stessi contenuti poi, non sono certo assenti qui: ecologia, pacifismo, antimperialismo, antiamericanismo. Tutte cose sacrosante, ma riproposte in modo trito. E pure con scelte legate sin troppo alla fantasia, che le rende meno credibili, a differenza che nel primo film. All’esordio invece il ricorso, magari ugualmente apparentemente forzato, alla fantasia era ben supportato dalla passione da trasmettere e dalla novità. 

Come è noto, Cameron ha in programma, oltre a questo, altri tre sequel di Avatar: se l’andazzo è questo, si teme di essere di fronte alla classica minestra riscaldata. Che, per essere un po’ appetibile, ha bisogno di una spruzzata di qualcosa di diverso. Questa volta è l’acqua: spruzzata davvero; una specialità della casa del regista di Titanic.

Poi un film non può durare oltre 3 ore, basandosi per di più solo sugli effetti speciali. Il risultato sarebbe riuscito, invece che pesante, solo se ci fossero contenuti notevoli ed inediti. Ma qui non è così.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati