Trama

Il giapponese JM sbarca in Australia per acquistare un'auto-feticcio - una Citroën della fine degli anni Sessanta, la leggendaria DS ("Déesse", ovvero "dea") - e scopre che il venditore, contattato via Internet, ha massacrato a fucilate la moglie e si è tolto la vita. Sul luogo del delitto c'è BG, una ragazza cieca che lo trascina, a bordo della DS, in una peregrinazione nell'Australia rurale...

Note

Forse, dietro il protagonista, c'è la stessa Clara Law, che si è imposta lungo gli anni Ottanta come una delle più interessanti registe di Hong Kong (più "autrice" e meno eclettica della veterana Ann Hui) e dal 1995 si è trasferita a Melbourne. La sua storia incrocia continenti, memorie, culture ed è contraddistinta da immagini abbaglianti e da un ritmo irregolare, ora sospeso ora accelerato. Una sorta di escursione su un pianeta alieno, dagli esiti diseguali ma interessanti.

Commenti (1) vedi tutti

  • VOTO : 6 Film difficile, per me pure irrisolto, probabilmente troppo astratto. Rimane comunque un buon ritratto di vite e modi di vivere diversi, difficile da capire fino in fondo ma dotato di un certo fascino.

    commento di supadany
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

jonas di jonas
6 stelle

Avventure on the road di una strana coppia formatasi per caso, un giapponese e un’australiana cieca, che percorrono una strada desolata su una Citroën DS (lettere che in francese si pronunciano come “déesse”, cioè “dea”, da cui il titolo: il product placement ostenta simpaticamente la propria invadenza al punto da citare Roland Barthes per magnificare i pregi dell’auto). Entrambi… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Forse il giapponese che arriva in Australia per acquistare una Citroën DS del 1967, e scopre con occhio vergine il continente nuovissimo, è la stessa Clara Law: 46 anni, si è imposta lungo gli anni ’80 come una delle più interessanti registe di Hong Kong (più “autrice”, meno eclettica della veterana Ann Hui) e dal ’95 si è trasferita a Melbourne. La sua storia incrocia continenti,… leggi tutto

2 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

sasso67 di sasso67
2 stelle

Film di una bruttezza tale da uccidere un'intera cinematografia. Il peggio del cinema pretenziosamente d'autore, che viene ammesso ai festival europei più per la provenienza esotica che per il valore intrinseco. Tante rimasticature: di Tarantino, di Lynch, di Kitano, del Wenders americano, con qualche spruzzata di New Age da soglia del terzo millennio e una fastidiosa sensazione di… leggi tutto

2 recensioni negative

2013
2013
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

Di questo viaggio on the road casuale non ho capito molto il suo senso e neanche la storia in se' mi e' sembrata molto accattivante.voto.5.

leggi tutto
2011
2011

Recensione

sasso67 di sasso67
2 stelle

Film di una bruttezza tale da uccidere un'intera cinematografia. Il peggio del cinema pretenziosamente d'autore, che viene ammesso ai festival europei più per la provenienza esotica che per il valore intrinseco. Tante rimasticature: di Tarantino, di Lynch, di Kitano, del Wenders americano, con qualche spruzzata di New Age da soglia del terzo millennio e una fastidiosa sensazione di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Pellicole... A COLORI

AlexPortman80 di AlexPortman80

Il colore è l'impressione che la luce, variamente riflessa dalla superficie dei corpi, produce sull'occhio... (Lo Zingarelli). Tralasciando questo incipit "accademico", a conti fatti il mio vuol…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Avventure on the road di una strana coppia formatasi per caso, un giapponese e un’australiana cieca, che percorrono una strada desolata su una Citroën DS (lettere che in francese si pronunciano come “déesse”, cioè “dea”, da cui il titolo: il product placement ostenta simpaticamente la propria invadenza al punto da citare Roland Barthes per magnificare i pregi dell’auto). Entrambi…

leggi tutto

ABLEPSIA

AlexPortman80 di AlexPortman80

Assenza di potere visivo (detta anche cecità): può essere congenita (legata ad alterazioni di carattere ereditario o ad affezioni materne fetali) o acquisita (totale o parziale, mono- o bilaterale). In…

leggi tutto

Automobili

Redazione di Redazione

Esce Gran Torino, il film di Clint Eastwood, e ancora una volta riappare sullo schermo la vettura che fu (anche) di Starsky & Hutch. E mentre altrove sulla rete si divertono a elencare tutte le auto apparse nella…

leggi tutto
Playlist

Cecità

Redazione di Redazione

Non vedenti, a volte anche invisibili. Una moltitudine come in Cecità, il film di Mereilles tratto dal lavoro del premio nobel Saramago, o solitari e disperati come la protagonista di Dancer in the Dark, una…

leggi tutto
Playlist
2003
2003

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

FILM STRANO, IMPREGNATO DELLA MAGICITà DELL'AUSTRALIA. SCOLPITO DAI COLORI DEFINITI CON L'ACCETTA E DISEGNATO DALLA FOTOGRAFIA,POSSEDUTO DAI CIELI, DALLE STRADE, DALLA CAMPAGNA E DAL DESERTO DELL'AUSTRALIA, VIVE GRAZIE ANCHE AD UNA INEDITA ROSE BYRNE. LA SCENA IN CUI ROSE IMPARA A BALLARE NELL'HOTEL PIù ANTICO DELL'ENTRETERRA LO STESSO NELLA QUALE SUA NONNA ESTHER ANDAVA SEMPRE A BALLARE è…

leggi tutto
Recensione
2002
2002

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Forse il giapponese che arriva in Australia per acquistare una Citroën DS del 1967, e scopre con occhio vergine il continente nuovissimo, è la stessa Clara Law: 46 anni, si è imposta lungo gli anni ’80 come una delle più interessanti registe di Hong Kong (più “autrice”, meno eclettica della veterana Ann Hui) e dal ’95 si è trasferita a Melbourne. La sua storia incrocia continenti,…

leggi tutto
Recensione
LOCANDINA-
Foto
2000
2000
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito