Trama

Due donne vengono uccise brutalmente da un assassino che lascia come firma una mezzaluna d'argento. Giulia, in viaggio di nozze con il marito Mario, sfugge miracolosamente a un'aggressione. Mentre il commissario Vismara comincia le indagini, Mario investigando per proprio conto, scopre un curioso legame tra le uccisioni e l'aggressione.

Note

Lenzi fu il primo a non essere soddisfatto del risultato del film finito sotto le grinfie dei produttori.

Commenti (7) vedi tutti

  • Thriller che pecca forse di originalità ma che riesce in ogni caso a risultare decisamente avvincente. Sorprende leggere che a lavoro completato il regista (Umberto Lenzi) decise di prenderne le distanze.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Classico giallo all'italiana. Ben costruito, tutta la parte centrale sulle ricerche del killer è coinvolgente peccato per il finale che rispetto a tutto il livello del film è un pochetto deludente. Comunque un buon film.

    commento di SaintlySinner
  • Regia scadente (e in questi film conta molto), brividi ridotti all'osso. Scadente. Non tutti si chiamano Dario Argento.

    commento di movieman
  • dopo averlo rivisto,l'ho rivalutato 6 e mezzo

    commento di dusso
  • Non sarebbe male grazie a una buona regia, ma il tutto è rovinato da troppa verbosità, assenza totale di tensione, debolezza nello svolgimento e musica mediocre. 4 1/2

    commento di kotrab
  • trama brutta molto macchinosa e poco credibile la sceneggiatura,il thriller di lenzi mi ha decisamente deluso,mi aspettavo molto di meglio dopo aver visto gatti rossi in un labirinto di vetro ke invece è molto bello

    commento di dusso
  • DISCRETO GIALLO CON UNA BELLA REGIA.LENZI SI DIMOSTRA ANCORA UNA VOLTA REGISTA CAPACE ED ANCHE SE LA TRAMA E' POCO CREDIBILE LA PELLICOLA E' GRADEVOLE.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Umberto Lenzi, cineasta attivo (attivissimo) negli anni '60, '70 e '80, è stato uno dei più prolifici autori del cinema di genere nostrano. Contrariamente ad altri registi suoi coevi quali Sergio Martino Lucio Fulci o Sergio Corbucci, i quali fra tanti titoli dimenticabili realizzarono comunque qualche cult, il nome di Lenzi non suggerisce alcun (mini)capolavoro. A ragione di… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

bellahenry di bellahenry
8 stelle

lenzi si cimenta di nuovo nel thriller dalle note scollacciate e a mio parere con un buon risultato. Lenzi cavalcando l'onda Argento si inventa un killer che uccide donne ,bellissime, e lascia una firma particolare. tutto questo con un buon uso di sangue e un ottimo non-uso dei vestiti! la trama c'è e si lascia seguire, il finale viene anticipato dagli sgurdi ma cmq è piacevole.… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
3 stelle

Due ragazze vengono brutalmente assassinate; sul luogo del delitto il killer lascia una piccola mezzaluna d'argento. Una terza donna riesce a salvarsi e Mario, suo marito, comincia a indagare sull'omicida seriale in parallelo alla polizia. I cadaveri si moltiplicano, ma Mario è sulla strada giusta.   Dopo i primi exploit argentiani, il thriller si diffuse rapidamente sui grandi… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 5 gennaio 2019 su Iris
2017
2017
2015
2015

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

Due ragazze vengono brutalmente assassinate; sul luogo del delitto il killer lascia una piccola mezzaluna d'argento. Una terza donna riesce a salvarsi e Mario, suo marito, comincia a indagare sull'omicida seriale in parallelo alla polizia. I cadaveri si moltiplicano, ma Mario è sulla strada giusta.   Dopo i primi exploit argentiani, il thriller si diffuse rapidamente sui grandi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

ezio di ezio
6 stelle

Delle giovani donne vengono trovate uccise con una mezzaluna accanto al corpo.Titolo ampiamente argentiano ma alla regia c'e' un certo signor Lenzi,percio' la pellicola non e' da sottovalutare,anche se il regista non era completamente soddisfatto dal risultato finale (ritoccato dai produttori).Io l'ho seguito volentieri dall'inizio alla fine ,vista la suspence e la varieta' di omicidi…

leggi tutto
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Umberto Lenzi, cineasta attivo (attivissimo) negli anni '60, '70 e '80, è stato uno dei più prolifici autori del cinema di genere nostrano. Contrariamente ad altri registi suoi coevi quali Sergio Martino Lucio Fulci o Sergio Corbucci, i quali fra tanti titoli dimenticabili realizzarono comunque qualche cult, il nome di Lenzi non suggerisce alcun (mini)capolavoro. A ragione di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2011
2011

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

lenzi si cimenta di nuovo nel thriller dalle note scollacciate e a mio parere con un buon risultato. Lenzi cavalcando l'onda Argento si inventa un killer che uccide donne ,bellissime, e lascia una firma particolare. tutto questo con un buon uso di sangue e un ottimo non-uso dei vestiti! la trama c'è e si lascia seguire, il finale viene anticipato dagli sgurdi ma cmq è piacevole.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009

Recensione

bradipo68 di bradipo68
4 stelle

Un orchidea macchiata di furbizia.Lenzi da superbo artigiano di cinema rielabora subito la tecnica e la capacità di suggestione messe in mostra da Dario Argento allora all'incirca trentenne ma già capace di creare proselitismo con il suo magnifico esordio.E crea un film che cerca di riciclare le atmosfere create da Argento e contemporaneamente rielaborare la lezione del…

leggi tutto
Recensione

Recensione

gregory di gregory
6 stelle

decisamente migliore dei thriller dello stesso Lenzi con Carol Baker. E' un film scorrevole,divertente e discretamente interpretato con un ottimo score musicale firmato dal grande Ortolani. Decisamente riuscito e a sorpresa il finale in cui l' assassino-come andava di moda all' epoca-è un prete.Da riscoprire. 6 1/2

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

nicola81 di nicola81
8 stelle

Lenzi costruisce un marchingegno narrativo interessante e dirige in modo eccezionale almeno tre sequenze di omicidi (di grande effetto quella in cui Marisa Mell uccisa con un trapano); purtroppo la sceneggiatura (sua e di Roberto Gianviti) registra un paio di svarioni e la suspense si respira solo a sprazzi.Nell'ottimo cast vanno ricordati anche Pier Paolo Capponi nei panni del commissario e…

leggi tutto
Recensione
2006
2006

Recensione

lonestar di lonestar
8 stelle

Carino anche se poteva essere migliore, però bello anche grazie ad un ottimo cast.

leggi tutto
Recensione

Recensione

giurista81 di giurista81
6 stelle

Classico spaghetti thriller che prende spunto da films come “L’Uccello dalle Piume di Cristallo” (con l’assassino che se ne va in giro praticamente con lo stesso look e con una colonna sonora che in alcuni tratti omaggia il main theme dell’opera sopramenzionata), ma che si contraddistingue per un livello di sadismo superiore alla media dei primi thriller anni ’70. Presenti, infatti,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Il profumo delle orchidee

pimpi di pimpi

Titoli suggestivi come non si usa più da diversi anni. A volte è sufficiente un po’ d’ispirazione e l’indecisione su che film scegliere scompare, travolta dall’emozioni suscitate da un titolo bizzarro e fuori…

leggi tutto
Playlist
2005
2005

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

Giallo alla Dario Argento prima maniera, di buona fattura, con qualche buon attore perfino sprecato (Rossella Falk), che si guarda volentieri, ma che non coinvolge né spaventa mai nemmeno nelle sequenze più thrilling. Il protagonista maschile, interpretato da Sabàto con discreta insipienza, è antipatico, mentre assolutamente insignificante è la protagonista femminile. Dà qualche spessore…

leggi tutto
Recensione

HORROR ITALICO - RISPOSTA A SPIELBERGMAN

phenomena di phenomena

Prendo l'occasione per rispondere alla bella introduzione data da Spielbergman riguardo all'horror italico.Il lustro 1969-1974 è stato davvero una manna per il botteghino e per tutti gli spetattori asetati di sangue…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito