Espandi menu
cerca
The Box

Regia di Lorenzo Vigas vedi scheda film

Recensioni

L'autore

EightAndHalf

EightAndHalf

Iscritto dal 4 settembre 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 215
  • Post 52
  • Recensioni 860
  • Playlist 35
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Box

di EightAndHalf
4 stelle

Un ragazzino penetra nelle viscere del Messico e dei suoi deserti (umani, geografici) per riportare a casa i resti di suo padre, rinvenuto in una fosse comune illegale. Dopo l’esperienza di Desde allá, Leone d’Oro 2015, si sapeva che in La Caja si sarebbe incappati in un regista molto silenzioso e tenue, che vorrebbe far parlare i paesaggi e i volti ancora prima che i personaggi. La realtà è che, benché i suoi primi piani siano stranamente riconoscibili, perché sospesi in un abisso fuori fuoco che circonda le facce - nella maniera significativa che era pure di Desde allá - l’approccio contemplativo è su misura dell’ingordigia festivaliera occidentale, e così dicasi anche per il gelo della messa in scena di fronte agli eventi più violenti, che nello sforzo anticlimatico tradiscono una posa di fondo che è maniera rutilante.

Anche qui un ragazzino e un adulto, con tutte le ambiguità, soprattutto narrative, che li legano. Questa volta, dalla sessualità allusa e maledetta dell’esordio, intorno a quei close up insistenti sta il desiderio di paternità, che tra l’altro è sentimento decisamente più astratto e facile da tenere fuori campo e silenzioso. Va bene anche mettere un velo pietoso, poi, sul quadro critico e disilluso del Messico sfruttatore e classista, che volendo rimanere ambiguo tanto quanto il sottotesto relazionale finisce per mancare di mordente e rimanere scandalosamente generico.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati