Espandi menu
cerca
Kippur

Regia di Amos Gitai vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LIBERTADIPAROLA75

LIBERTADIPAROLA75

Iscritto dal 10 luglio 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 175
  • Post 313
  • Recensioni 1323
  • Playlist 164
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Kippur

di LIBERTADIPAROLA75
7 stelle

Un bel film, forse però troppo lungo e ripetitivo con almeno un pregio: i protagonisti non si chiedono come si è arrivati a questa situazione e la pellicola non si schiera ma si limita a raccontare la guerra nuda e cruda.

scena

Kippur (2000): scena

Uri Ran Klauzner, Tomer Russo, Liron Levo, Guy Amir

Kippur (2000): Uri Ran Klauzner, Tomer Russo, Liron Levo, Guy Amir

 

 

Un ragazzo vaga solitario in una enorme città completamente deserta... Cos'è successo? La sua mente lo riporta ad un flashback colorato dove i corpi nudi (suo e di una ragazza) amoreggiano in maniera selvaggia sporcandosi dei colori col quale realizzano un dipinto astratto... Il giovane è di nuovo sulle strade vuote -Stop!- Naturalmente sappiamo tutti cosa ci riserveranno dopo le immagini del film: due ore spettacolari dedicate alla Guerra del Kippur. Però i primi minuti, dopo il flashback erotico, riservano un effetto sorpresa da cinema catastrofico. Cosa vuole dirci il regista nelle prime immagini del film? E cosa vogliono dire i due compagni d'armi che, mentre con l'autovettura devono raggiungere la loro divisione, riflettono sull'epoca del consumismo? Le risposte arriveranno nel corso della pellicola, viaggio di crescita di una generazione in perenne conflitto. Bravo Amos Gitai a raccontare la Guerra del Kippur senza schierarsi ideologicamente da una parte o dall'altra ma limitandosi a far immedesimare lo spettatore nelle battaglie che lui, soldato in quel conflitto, ha vissuto in prima persona, compresa una pericolosa e tragica impresa in elicottero. Bel film che difetta solo nei tempi lunghi forse troppo dialogati.

 

scena

Kippur (2000): scena

Locandina

Kippur (2000): Locandina

 

 

Recensione scritta da Davide Lingua da Verolengo.

Dizionario del Turismo Cinematografico, Wikipedia.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati