Espandi menu
cerca

Trama

Il racconto della vita di Marco Carrera, "il Colibrì", una vita di coincidenze fatali, perdite e amori assoluti. La storia procede secondo la forza dei ricordi che permettono di saltare da un periodo a un altro, da un'epoca a un'altra,  in un tempo liquido che va dai primi anni '70 fino a un futuro prossimo. È al mare che Marco conosce Luisa Lattes, una ragazzina bellissima e inconsueta. Un amore che mai verrà consumato e mai si spegnerà, per tutta la vita. La sua vita coniugale sarà un'altra, a Roma, insieme a Marina e alla figlia Adele. Marco tornerà a Firenze sbalzato via da un destino implacabile, che lo sottopone a prove durissime. A proteggerlo dagli urti più violenti troverà Daniele Carradori, lo psicoanalista di Marina, che insegnerà a Marco come accogliere i cambi di rotta più inaspettati.

Note

Dal romanzo omonimo di Sandro Veronesi, vincitore nel 2020 del premio Strega.

Commenti (7) vedi tutti

  • I continui e bruschi salti in avanti e indietro nel tempo rendono il film faticoso da seguire e a tratti indigeribile. Di buono ha i comunque bravi attori, la scelta delle location e come vengono fotografate, ma soprattutto l'abilità dei truccatori nel ringiovanire e invecchiare gli attori/personaggi.

    commento di francesco_jsb
  • Brutto film

    commento di cldvlp65
  • Il colibrì un film gentile e malinconico da vedere, grazie Francesca Archibugi.

    leggi la recensione completa di claudio1959
  • Film pretenzioso, con ambizioni sorrentiniane, ma infine risulta confuso e troppo pieno, aggiunge cose per sembrare intenso. Vicende da serie TV compresse in 2 ore

    commento di Micliuz
  • Un film intenso, che affronta varie tematiche tutte racchiuse in un contesto familiare, racconta tanto dolore e qualche gioia, tanta vita ma anche tanta morte. bello ma triste.

    leggi la recensione completa di giulmar
  • Efficace ritratto di un uomo semplice, assertivo e resiliente, le cui dolorose vicende ricordano quelle subite da Giobbe e Nicola Carati ("La meglio gioventù").

    commento di Leo Maltin
  • La voglia di stupire prende via via la mano, e se da un lato è perdonabile che qualche personaggio o scena risultino meno riusciti e credibili, lo è meno constatare che l'architettura complessa scelta serva in buona parte da diversivo per rendere digeribili una serie di disgrazie volte a generare lacrime facili.

    leggi la recensione completa di pazuzu
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

claudio1959 di claudio1959
7 stelle

Il colibrì Italia - Francia 2022 Chi perde un genitore è “orfano”, chi perde il coniuge è “vedovo”, la perdita di un figlio però è un dolore indescrivibile, inaccettabile, non esiste la definizione idonea a definire questo stato dell’anima dilaniata in modo profondo ed “ingiusto”. shakul e’ la parola ebraica… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

pazuzu di pazuzu
5 stelle

    FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2022 - GRAND PUBLIC - FILM D'APERTURA Dalla gente che gli ruota attorno, Marco Carrera è definito un colibrì, perché, come questo uccello, usa tutta la forza che ha per volare controcorrente e mantenersi fermo. Del colibrì, peraltro, ha avuto anche le dimensioni minute, per via di un problema che a quattordici anni lo… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
4 stelle

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 - GRAND PUBLIC - FILM DI APERTURA Francesca Archibugi apre la kermesse romana con la trasposizione del romanzo Premio Strega di Giovanni Veronesi intitolato Il Colibrì, contando su un adattamento a sei mani da parte della stessa regista, assieme a Laura Paolucci e Francesco Piccolo. Al centro della storia di vita, la figura sacrificale e superstite del… leggi tutto

4 recensioni negative

2022
2022

Recensione

penelope68 di penelope68
7 stelle

Partiamo dal presupposto che ho letto tempo fa il libro di Veronesi e che lo reputo uno dei più belli degli ultimi anni . E ha conquistato il premio Strega . E mi sono resa conto che era difficile se non impossibile, fare una trasposizione chiara  per via delle sovrapposizioni temporali . Il protagonista Marco Carrera vive diverse epoche della sua vita rincorrendo Luisa, un amore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

diomede917 di diomede917
4 stelle

CIAK MI GIRANO LE CRITICHE DI DIOMEDE917: IL COLIBRI’   Il colibrì che dà il titolo al film e soprattutto al romanzo di Sandro Veronesi vincitore del Premio Strega 2020 è Marco Carrera. Chiamato così dal padre perché era molto piccolo rispetto ai ragazzini della sua età e soprattutto rispetto al fratello minore, e quindi sarà…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

"…e, ma io ho letto il libro ed è un'altra cosa…". Quante volte lo abbiamo sentito dire? Eppure, mai come in questa circostanza l'adattamento di un romanzo a un film vale quell'affermazione. Il colibrì, che ha fruttato a Sandro Veronesi il premio Strega, è un libro di 368 pagine al centro del quale si trova Marco Carrera (Favino), toscano di buona famiglia,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

claudio1959 di claudio1959
7 stelle

Il colibrì Italia - Francia 2022 Chi perde un genitore è “orfano”, chi perde il coniuge è “vedovo”, la perdita di un figlio però è un dolore indescrivibile, inaccettabile, non esiste la definizione idonea a definire questo stato dell’anima dilaniata in modo profondo ed “ingiusto”. shakul e’ la parola ebraica…

leggi tutto

Recensione

gerkota di gerkota
7 stelle

NELLE SALE ITALIANE DAL 13 OTTOBRE 2022 VISTO AL CINEMA “KING” (Lonato del Garda, Brescia)   Film tratto dall’omonimo toccante romanzo di Sandro Veronesi del 2019 (La Nave di Teseo, 369 pp., brossura), racconta la tormentata esistenza del protagonista Marco Carrera, medico oculista fiorentino, interpretato dal solito bravissimo Pierfrancesco Favino (sempre quest'anno…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

giulmar di giulmar
8 stelle

Un film intenso questo della Archibugi, che affronta varie tematiche tutte racchiuse in un contesto familiare, racconta tanto dolore e qualche gioia, tanta vita ma anche tanta morte. Il colibrì è un uomo nato piccolo, di statura piccola, ecco perchè questo soprannome, ma poi si scoprirà che tale nomignolo è molto più attinente ad un'altra…

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
3 stelle

  Dal romanzo omonimo di Sandro Veronesi (che appare in un cameo a braccetto con il personaggio interpretato da Laura Morante e in una foto), Francesca Archibugi - che in sede di sceneggiatura è coadiuvata da Francesco Piccolo e Laura Paolucci - trae 'Il colibrì' che, per chi scrive è tra i film più brutti visti negli ultimi anni: il protagonista Marco Carrera…

leggi tutto

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 17 - GRAND PUBLIC - FILM DI APERTURA Francesca Archibugi apre la kermesse romana con la trasposizione del romanzo Premio Strega di Giovanni Veronesi intitolato Il Colibrì, contando su un adattamento a sei mani da parte della stessa regista, assieme a Laura Paolucci e Francesco Piccolo. Al centro della storia di vita, la figura sacrificale e superstite del…

leggi tutto

Recensione

pazuzu di pazuzu
5 stelle

    FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2022 - GRAND PUBLIC - FILM D'APERTURA Dalla gente che gli ruota attorno, Marco Carrera è definito un colibrì, perché, come questo uccello, usa tutta la forza che ha per volare controcorrente e mantenersi fermo. Del colibrì, peraltro, ha avuto anche le dimensioni minute, per via di un problema che a quattordici anni lo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Uscito nelle sale italiane il 10 ottobre 2022
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito