Espandi menu
cerca

Alta fedeltà

play

Regia di Stephen Frears

Con John Cusack, Tim Robbins, Catherine Zeta-Jones, Joan Cusack, Jack Black, Lisa Bonet, Iben Hjejle, Chris Rehmann, Ben Carr... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Disney+
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

Rob è il proprietario di un negozio di dischi in vinile a Chicago. Gli affari vanno decisamente male, così lui e i suoi due dipendenti in possesso di una cultura musicale enciclopedica passano il tempo a stilare classifiche dei migliori cinque brani della storia della musica. Rob è anche costretto a riesaminare la sua vita alla luce dell'abbandono che ha dovuto subire da parte di Laura la sua ragazza.

Note

Stephen Frears, regista eclettico, ha sempre avuto la mano felice con la commedia e qui lavora con intelligenza sulle manie, lo slang e i "codici" di gruppo e di sopravvivenza dei suoi personaggi: abbastanza complice da renderceli simpatici, abbastanza distante da non lasciarsi coinvolgere troppo e da non perdere, perciò, il ritmo e la lucidità. Quanto alle perplessità suscitate dall'ambientazione, nel libro Londra qui Chicago, ha ragione Hornby, che ha detto che il suo libro si occupa di faccende molto più complesse dei semplici dettagli geografici. E comunque, è un libro (e un film) su un certo stile di vita e di relazioni metropolitane, condivise ovunque. Cast raffinato, tenuto insieme da John Cusack e dai suoi due impiegati-amici (Jack Black e Todd Louisio) con Tim Robbins con la coda di cavallo, Bruce Springsteen come "padre spirituale" e tutte le "ragazze del coro"; un dialogo, un tempo narrativo, un acume che non si allentano mai.

Commenti (15) vedi tutti

  • Carino. 7 meno

    commento di Brady
  • John Cusack che parla continuamente in camera è la dimostrazione di una trasposizione troppo rigida e poco efficace del buon libro di Nick Hornby. Non funziona.

    leggi la recensione completa di silviodifede
  • Simpatico, acuto e ben recitato, un po'furbetto ma troppo, esageratamente troppo, frammentato e quindi non più di 6. comunque da vedere.

    commento di gac
  • Sopravvalutata, noiosa...si può fare una Top Five.

    commento di Nobre
  • Poteva essere un film potente e indimenticabile e invece è mediocre come solo certe fetecchie.

    commento di sticazzi
  • Intelligente commedia coi ritmi giusti e con una storia costruita ottimamente, merito (anche) del bestseller di Nick Hornby da cui è tratta. Diverte ma sa anche far riflettere in modo non banale; tende al lieto fine, ma non senza un percorso che porta i protagonisti ad acquisire una più alta consapevolezza di sé e dei propri limiti.

    commento di Ghenesios
  • Una commedia ironica ben confezionata e abbastanza scorrevole ma mancante di estro e quindi si conclude un po' stancamente: bravo John Cusack, Black e' ''cioccato'' duro e la musica della colonna sonora e' da sballo.

    commento di steveun
  • 6+ ; Mi sono divertito abbastanza forse perchè circa fino ai 23 anni ho avuto gli stessi identici problemi con l'eccezione che a me mollavano veramente per colpa mia.

    commento di toni70
  • Bello come il libro. PS. x chi ama le donne & il vinile.

    commento di Chinasky
  • Geniale…voto9

    commento di ciclista88
  • Abbastanza noiosetto pur se con qualche spunto di umorismo spiccato. Voto 6-

    commento di jeffwine
  • VOTO : 6,5 Più che buono lo definirei discreto. Tutto sembra veramente sincero e genuino un'operazione fuori dai valori di oggi. Semplice e gustoso.

    commento di supadany
  • Cast spaziale per un romanzo spaziale… colonna sonora perfetta per un romanzo perfetto… regia curatissima per un romanzo curatissimo… da vedere … ma soprattutto, se riuscite, da leggere!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • il film potrebbe pure essere carino ma…(vedi giudizio su john cusack)

    commento di robertina
  • SINCERA ED ACCURATA VERSIONE CINEMATOGRAFICA DI UN NOTO BEST SELLER.ATTORI PERFETTI,MUSICHE BELLISSIME,TROVATE DI REGIA DISCRETE,SCENEGGIATURA SENZA SBAVATURE ED UN RITMO SEMPRE ALTO CONDITO CON UN HUMOR STRAVAGNTE E CATTIVO.BEN FATTO.

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

GIANNISV66 di GIANNISV66
6 stelle

Un negozio di dischi come quelli che esistevano trent’anni fa, un grande vano con espositori perché i “piattoni” occupavano un sacco di spazio, le copertine degli album pronte ad essere sfiorate dalle dita dei clienti, ognuna a nascondere un mondo misterioso dietro immagini accattivanti. Bastava dare un’occhiata e subito saltavano alla vista le opere di culto. L’urlo deformato del… leggi tutto

13 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

steno79 di steno79
7 stelle

Nick Hornby è uno scrittore di grande successo e indubbio talento: fra i suoi romanzi, io ho letto "Non buttiamoci giù" (A long way down), che parla di cinque aspiranti suicidi che si trovano sul tetto di un palazzo per buttarsi e poi, dopo essersi conosciuti, decidono piano piano di cambiare le loro vite, dandosi coraggio a vicenda. E' un romanzo che non è stato ancora adattato per il… leggi tutto

25 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Dying Theatre di Dying Theatre
4 stelle

Quando la cosa migliore d'un film sono i titoli di coda, probabilmente, qualcosa è andato storto. Nel caso di questo 'High fidelity', invece, è tutto l'opposto: ci troviamo di fronte ad una "drittata" coi fiocchi. Confezione furbissima, humour 'estorto', meccanismi di 'riconoscimento/identificazione' oliati alla perfezione, ammiccamenti un po' ovunque e cast 'caruccio'. Mancano solo stile &… leggi tutto

9 recensioni negative

2019
2019

Recensione

silviodifede di silviodifede
4 stelle

Come accadrà anni dopo con Juliet, Naked, in Alta Fedeltà viene tentata un'americanizzazione delle opere di Nick Hornby. E come previsto, l'obiettivo non viene centrato.   Per quanto la cosa lasci perplessi, non è lo spostare l'ambientazione dell'opera da Londra a Chicago il grosso problema del film. Il problema è che la trasposizione appare troppo rigida e con…

leggi tutto
Recensione

Recensione

barabbovich di barabbovich
3 stelle

Rob Gordon (John Cusack) gestisce un fallimentare negozio per maniaci della musica in vinile in una stradina di Chicago, passa il tempo a stilare classifiche di tutti i tipi (musicali, sentimentali) e ha il complesso dell'abbandono in campo sentimentale. Ripercorrendo la sua personalissima "top five" della storie d'amore finite male, Rob capisce che la storia Laura (Hjejle) costituisce il suo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 5 maggio 2019 su LA7D
Trasmesso il 2 marzo 2019 su LA7D
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018
Trasmesso il 22 dicembre 2018 su LA7D
Trasmesso il 24 novembre 2018 su LA7D
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 17 marzo 2018 su LA7D
Trasmesso l'11 marzo 2018 su LA7D
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 10 voti
vedi tutti
Trasmesso il 17 gennaio 2018 su La7
Trasmesso il 14 gennaio 2018 su LA7D
2016
2016

Addii

supadany di supadany

Tutto ciò che è bello è destinato ad avere una fine. Quando rimane fuori dalla nostra visuale non è (sempre) un problema, ma il più delle volte ci ritroviamo a doverci fare i conti,…

leggi tutto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 13 voti
vedi tutti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

galaverna di galaverna
6 stelle

Non perfettamente riuscito questo film che, anche se parte da uno spunto interessante, non riesce completamente ad ingranare vuoi per una certa ripetitività vuoi per mancanza di coraggio (soprattutto sul finale). Rimane salvabile l’idea di fondo di accostare passioni e delusioni amorose alle colonne sonore che le hanno accompagnate, anche se il tutto alla fine finisce per essere un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

filmbob di filmbob
7 stelle

Notevole commedia, che ha come tratto saliente il raccontarsi/confessarsi del protagonista (rivolto direttamente al pubblico, tipo “Basta che funzioni”). Cusack (John) è abbastanza fuori di testa, con una faccia quasi sempre spiritata, da risultare molto convincente in tutti questi assoli. Altrettanto fuori di testa l'altra Cusack (la sorella Joan), purtroppo utilizzata in un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito