Espandi menu
cerca
Bonne mere

Regia di Hafsia Herzi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 287
  • Post 192
  • Recensioni 5349
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Bonne mere

di alan smithee
6 stelle

locandina

Bonne mere (2021): locandina

FESTIVAL DE CANNES 74 - UN CERTAIN REGARD - CINEMA OLTRECONFINE

"Finché resterò in piedi, sarò forte".

Parola di Nora, donna cinquantenne dolce quanto combattiva che inizia le sue giornate all'alba in aeroporto a pulire gli aerei, e si trasferisce di tutta fretta a fare la badante di una vecchia signora che la tratta ormai come una parente fidata.

Poi di corsa a casa, a tener testa a figli e nipoti che la donna accoglie amorevole, disposta a rinunciare persino al suo nuovo sorriso guadagnato con anni di risparmi per permettersi cure dentarie adeguate, e poi costretta a lasciare indietro per salvare il figlio in carcere e pagargli una difesa adeguata.

Maria Benhamed

Bonne mere (2021): Maria Benhamed

scena

Bonne mere (2021): scena

Attrice rivelazione di Kechiche una quindicina di anni orsono nel folgorante Cous Cous, e poi simbolo di una carnalità naturale e prorompente che profuma di costiere nordafricane, divenuta regista col rispettabile Tu mérites un amour, ritroviamo nuovamente a Cannes una matura Hafsia Herzi che qui si barrica in regia rinunciando a comparire e dirigendo un film dallo stile neorealista, figlio di ambienti e quartieri popolari molto compatibili con quelli che le hanno dato i natali; lei marsigliese fiera e nativa dei sobborghi popolari della zona nord, da sempre al centro di problematiche di adattamento e sopravvivenza ai tentacoli di una criminalità dilagante, ma anche al centro di episodi di solidarietà e di sacrificio per il bene di una famiglia che rappresenta una vera e propria ragione di vita.

Maria Benhamed

Bonne mere (2021): Maria Benhamed

scena

Bonne mere (2021): scena

Il film è un riuscito ritratto di donna intensa e determinata, che ostenta dolcezza e determinazione con la stessa veemenza, senza perdere mai quell'atteggiamento di positiva predisposizione alla vita.

Forte di una protagonista dal volto intenso e dai modi quasi fatati, Bonne mère ci restituisce una Herzi regista matura in grado di riuscire a raccontare storie di vita di quartiere che sanno calarsi nella realtà dei fatti senza retorica e raggiungendo parimenti il cuore.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati