Espandi menu
cerca
I cento passi

Regia di Marco Tullio Giordana vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 263
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su I cento passi

di bradipo68
8 stelle

Cento passi:quelli che separano la casa di Peppino Impastato da quella del boss mafioso locale,Tano Badalamenti:eppure tra i due la distanza è abissale.Questo film è la storia di un ribelle che ha pagato con la vita la lotta per i suoi ideali,quanto piu'lontani si possa immaginare da Cinnisi e dai mafiosi che la abitano.E'la rievocazione affettuosa,viva,pulsante di un perioo che ormai sembra lontanissimo nella memoria,è la storia con la esse minuscola(in quel giorno ritrovano anche il cadavere di Moro) dell'assassinio di un ragazzo che voleva opporsi al potere mafioso,troppo piu'forte di lui,con la parola e il sarcasmo.QUi si sfugge ogni tipo di retorica,ma la scena del funerale piu'di una lacrima la fa scappare.....Il migliore film italiano di questi ultimi anni

Sulla colonna sonora

A whiter shade of pale dei Procol Harum a tutto spiano...

Su Claudio Gioè

bella prova di sensibilita'soprattutto nel finale

Su Ninni Bruschetta

Bravo nel dipingere il padre di Peppino,ancorato ai valori mafiosi

Su Tony Sperandeo

Va col pilota automatico tanto è specializzato nel fare il mafioso

Su Luigi Lo Cascio

Occhi vivissimi che gli illuminano il viso,gracile eppure gigantesco.Catalizzatore

Su Marco Tullio Giordana

Regia viva e asciutta da qualsiasi fronzolo

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati