Espandi menu
cerca
The Last Duel

Regia di Ridley Scott vedi scheda film

Recensioni

L'autore

tobanis

tobanis

Iscritto dal 21 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 30
  • Post 15
  • Recensioni 2330
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Last Duel

di tobanis
6 stelle

Ci sono indubbi spunti di interesse, ma non tutto è andato per il verso giusto, anzi.

Il film è discreto, malgrado una partenza con un montaggio affrettato e un po’ dilettantesco. Il “problema” sono i fatti tristi che l’hanno travagliato. Primo, le riprese iniziarono nel febbraio 2020…alla vigilia dei vari lockdown, insomma. Molto sfigato. Le riprese dovettero essere interrotte e fatte ripartire. Secondo, sempre causa pandemia, non riusciva mai a trovare la data giusta per uscire al cinema. Terzo, per qualche motivo ci investirono molto, come soldi, denaro, in questo film, poi però è stato pure un disastro al botteghino. Perché un film sulla storia vera di un duello del Trecento francese non ha tutto sto grande appeal, malgrado un signor regista (Ridley Scott) e star come Matt Damon e Adam Driver. Quarto, ora è sulle piattaforme, ma su una di quelle sfigate. Quinto, il regista ha dato la colpa del flop ai Millenials (la faccio breve, riassumo in sintesi), colpa loro se vedono i film sui cellulari e non vanno al cinema a vedere il suo film (che poi, è solo un discreto film, non imperdibile). Classico discorso da vecchio 85enne rancoroso che non accetta la realtà e non tenta di cavalcarla, ma ne viene travolto. Aggiungiamo sesto, se vogliamo, Ben Affleck candidato ai Razzie Awards, ma questo è un classico. Film piaciuto alla critica Oltreoceano (meno alla nostrana, molto meno), piaciuto al grande pubblico, io sarei più per un 6/7. Il film fa vedere le stesse scene da diversi punti di vista: ecco, questo l’ho trovato interessante, con gli attori che le hanno recitate (a volte), di nuovo, e bene, vedi Damon, che dal suo punto di vista si vede saggio, giusto, buono con la moglie, da altri punti di vista è un rozzo guerriero, sbrigativo con la moglie, isterico in varie scenate…dà da pensare. Come uno si vede e come lo vedono al di fuori. Comunque, checchè ne dica Scott, film perdibile.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati