Trama

Affrancatasi dalla schiavitù, Sethe crede di aver trovato la libertà e la pace. Ma in casa si aggira un fantasma che perseguita i suoi familiari. Neppure il vecchio compagno, tornato dopo un lungo viaggio, riesce ad avere la meglio sull'entità. Che però scompare quando nell'abitazione irrompe una ragazza, Beloved, che si comporta come una bambina. In realtà nasconde un tragico segreto.

Note

Tratto dall'omonimo romanzo di Toni Morrison, recente premio Nobel per la letteratura, "Beloved" è una specie di "Medea" della cultura afroamericana. Un film bellissimo e snobbato alla sua uscita, raccontato da Demme con raro senso drammaturgico.

Commenti (6) vedi tutti

  • Film colpevolmente rimosso dalla memoria cinematografica, flop al botteghino e ignorato dalla distribuzione a suo tempo (1998), tratto dal romanzo omonimo del nobel Tony Morrison, si offre con potente magnetismo nel racconto, cattura fin dalla prima scena a cui, con puntuale Ringcomposition, si salderà la fine della storia.

    leggi la recensione completa di yume
  • Leggetevi il bel romanzo della Morrison (Amatissima, in italiano) insieme a Jazz, della stessa autrice, e lasciate perdere questo terrificante guazzabuglio.

    commento di Winnie dei pooh
  • Voto 5,5. [11.06.2013]

    commento di PP
  • Voto 8 Coraggioso

    commento di luca826
  • Bello. Originale con una splendida regia e ottimamente regitato. A tratti pero' ridondante ed estremamente lungo. Un paio d'ore sarebbero state sufficienti anche se l'atmosfera risulta così unica. 7-

    commento di fra_paga
  • voto 9

    commento di alice89
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
10 stelle

    La scoperta del retroterra della vicenda e del vissuto dei personaggi procede per continue analessi, squarci improvvisi, violente lame di luce a squarciare scenari infernali. Lo spettatore è chiamato a lavorare alla ricostruzione di un puzzle che segue un percorso nella memoria di Sethe, la schiava nera affrancata, che per un breve attimo trova pace con i suoi figli… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

jonas di jonas
4 stelle

Inguardabile pasticcio di schiavi neri e fenomeni paranormali. Ma ai registi che veramente stimo, come Demme, concedo sempre un bonus di 2-3 passi falsi nel corso della carriera (è pur vero che dopo c’è stato The truth about Charlie, quindi siamo ai livelli di guardia...). leggi tutto

1 recensioni negative

2017
2017

Guerra di secessione

CALVAL di CALVAL

La guerra di secessione americana, nota negli Stati Uniti come guerra civile americana, fu combattuta dal 12 aprile 1861 al 9 aprile 1865 fra gli Stati Uniti d'America e gli Stati Confederati…

leggi tutto
2016
2016
2015
2015
locandina
Foto
2011
2011

PATER FAMILIAS

yume di yume

“Era il capo indiscusso di tutto il clan, a lui erano sottomessi la moglie, i figli, gli schiavi, le nuore. Su tutti costoro egli aveva la patria potestas,potere che conservava vita naturale durante e che…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

supadany di supadany
10 stelle

VOTO : 7/8. Jonathan Demme è un grandissimo regista che ama spaziare su più fronti (dal thriller più famoso, al sentito documentario, per passare a cause profonde), non sempre con successo di pubblico (ma lui è il primo ad esserne consapevole, quando si imbarca in film come questo), ma destando quasi sempre un sincero interesse (l’unico suo film suo che ho…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

yume di yume
10 stelle

    La scoperta del retroterra della vicenda e del vissuto dei personaggi procede per continue analessi, squarci improvvisi, violente lame di luce a squarciare scenari infernali. Lo spettatore è chiamato a lavorare alla ricostruzione di un puzzle che segue un percorso nella memoria di Sethe, la schiava nera affrancata, che per un breve attimo trova pace con i suoi figli…

leggi tutto
Recensione
Utile per 15 utenti

Perchè ho studiato cinema...

Ferula di Ferula

Quando la magia si sprigiona all'interno di un'aula scolastica allora non puoi più cavartela, sei preso, imbrigliato, imprigionato in un m0ondo dove 0per sempre ti rifugerai a cercare emozioni per…

leggi tutto
Playlist
2009
2009

Follia

Redazione di Redazione

Dolore e sofferenza, ma occasionalmente anche genio e sregolatezza. Il cinema di denuncia, politico e sociale, ha soprattutto usato la messa in scena del disagio per attaccare le istituzioni e i metodi di cura. Ma non…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

jonas di jonas
4 stelle

Inguardabile pasticcio di schiavi neri e fenomeni paranormali. Ma ai registi che veramente stimo, come Demme, concedo sempre un bonus di 2-3 passi falsi nel corso della carriera (è pur vero che dopo c’è stato The truth about Charlie, quindi siamo ai livelli di guardia...).

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

Utente rimosso (Letizia) di Utente rimosso (Letizia)
8 stelle

Come questo film possa essere stato snobbato o poco acclamato resta per me un mistero.Tratto dal libro di Morrison ( Premio Pulitzer per altro) e' una storia forte e disperata rappresentato da Demme cinematograficamente in maniera sublime.Non capisco e non capiro' mai il perche' sia stato cosi freddamente accolto dalla critica ,forse perche' Demme bianco riesce a raccontare cosi bene la "…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2005
2005

Recensione

spopola di spopola
8 stelle

E' davvero criminale pensare che un film così bello, importante, denso di significati (probailmente l'effettivo capolavoro di Demme) sia stato così fortemente penalizzato da diventare uno dei tanti invisibili gioielli sotterrati nell'oblio. Posso capire l'ostracismo americano (è sempre difficile fare i conti con la propria cattiva coscienza quando il messaggio è così chiaro e diretto, non…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito