Lancillotto e Ginevra

Regia di Robert Bresson

Con Luc Simon, Laura Duke Condominas, Humbert Balsam, Vladimir Antolek Vedi cast completo

Guardalo su
  • CG Entertainment
  • CG Entertainment
In STREAMING

Trama

Dopo due anni di ricerche del Santo Graal, costati molte vittime, Lancillotto del Lago, il più valoroso dei Cavalieri della Tavola Rotonda, e i suoi compagni tornato sconfitti alla Corte di Re Artù. Convinto che il falimento dell'impresa sia un castigo divino, per la sua relazione con Ginevra, moglie di Re Artù, Lancillotto tenta di spezzare quel legame. Costretti all'ozio forzato i Cavalieri si abbandonano a rivalità e inimicizie. Uno di loro Mordred ostile a Lancillotto rivela al re il segreto del suo ex compagno d'armi.

Note

Il film di Bresson è una severa metafora sull'infelicità dell'uomo che per colpa dei peccati ha finito per perdere la grazia.

Commenti (2) vedi tutti

  • Voto 4,5. [30.06.2012]

    commento di PP
  • personalmente, considero Bresson uno dei maestri del "cinematografo": ma questo film e' ai limiti dell'inguardabile, per l'intellettualismo di fondo e per gli eccessi di "sottrazione"

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

La composizione delle immagini di Lancelot du lac così come degli altri film di Bresson, con i movimenti di cinepresa, i suoi stacchi frenetici e il suo montaggio talvolta svelto talvolta quieto, oltre ad essere entrata di diritto (e dal basso, senza sviolinare né spettacolarizzare) nella storia della Settima Arte, è carica della stessa feconda matrice della… leggi tutto

15 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Lehava di Lehava
6 stelle

"Il fatto è che ognuno ha una propria idea di che cosa sia l'arte. Persino chi non la frequenta, la ignora, o la respinge. Se pure costoro si possono concedere un pensiero sull'arte, figuriamoci chi la pratica! Ancora peggio, chi la "produce"! O meglio, a chi la critica concede l'imprimatur di artista, cioè di inventore o scopritore dell'arte. Perchè, se da qualche parte… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Co-produzione italiana (Alfredo Bini) per questo che è il terzultimo film della carriera di Bresson, ormai 73enne, ma ancora fermamente deciso a indagare fra le debolezze e le bassezze dell'animo umano, alla ricerca delle ragioni che possono muovere l'uomo all'impresa, all'errore, al peccato. L'impresa di Lancillotto (il ritrovamente del santo Graal) fallisce, ma in tale fallimento quanta… leggi tutto

2 recensioni negative

2017
2017

Il Ciclo Bretone

CALVAL di CALVAL

Il Ciclo Bretone o Materia di Britannia, è quell'insieme di romanzi, nati in epoca medievale, che narrano le gesta di Re Artù e dei leggendari Cavalieri della Tavola Rotonda. Nella Britannia dell'alto…

leggi tutto
Playlist
2016
2016

Recensione

michel di michel
8 stelle

A volte il rigore di Bresson pare sconfinare nell'autolesionismo; nessuno si aspetterebbe clamorosi colpi di scena da una trasposione delle Notti di Pietroburgo, ma Lancelot è sinonimo di epiche battaglie, di avventure sul filo del romanticismo e della magia. E invece cosa si trova lo spettatore incauto? uomini rivestiti di latta che entrano ed escono da tende da campo e poveri manieri in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
8 stelle

La composizione delle immagini di Lancelot du lac così come degli altri film di Bresson, con i movimenti di cinepresa, i suoi stacchi frenetici e il suo montaggio talvolta svelto talvolta quieto, oltre ad essere entrata di diritto (e dal basso, senza sviolinare né spettacolarizzare) nella storia della Settima Arte, è carica della stessa feconda matrice della…

leggi tutto
2014
2014
Trasmesso il 14 settembre 2014 su Tv 2000
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti

Recensione

Lehava di Lehava
6 stelle

"Il fatto è che ognuno ha una propria idea di che cosa sia l'arte. Persino chi non la frequenta, la ignora, o la respinge. Se pure costoro si possono concedere un pensiero sull'arte, figuriamoci chi la pratica! Ancora peggio, chi la "produce"! O meglio, a chi la critica concede l'imprimatur di artista, cioè di inventore o scopritore dell'arte. Perchè, se da qualche parte…

leggi tutto
Trasmesso il 28 aprile 2014 su Tv 2000
2013
2013

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Lancillotto e Ginevra è, come tutti i film di Bresson, opera scabra e rigorosa, che non contiene alcuna concessione allo spettacolo tradizionalmente inteso. Anche per mostrare il torneo, il regista sceglie un'ottica tutta particolare, concentrandosi soprattutto sui cavalli, con la loro sofferenza (quasi fossero parenti dell'asinello Balthazar), e sui contendenti abbattuti dal cavaliere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Trasmesso il 9 giugno 2013 su Tv 2000

Grida il passato

VeniceKrystel di VeniceKrystel

Grida il passato, perché “era prima di me”. Gocce di sangue, e un servo più grande del suo padrone. Saremo davvero liberi quando la mente contemplerà la Vita e non si lascerà annullare.

leggi tutto
Playlist
2012
2012

Recensione

maurri 63 di maurri 63
10 stelle

Innamorarsi, sempre: Bresson c'è. Ogni volta che il dubbio, l'ansia per un errore, il senso di impotenza per aver fallito, mi assalgono, chiudo gli occhi e vedo il Grande Francese. Se basta così poco, allora, per uscire dalla depressione, mi chiedo, perchè non proiettare Robert Bresson nelle scuole, ai bambini, ai giovani, agli adolescenti? Siamo convinti che il cinema americano sia…

leggi tutto
Trasmesso il 16 febbraio 2012 su Rai Movie

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
10 stelle

    “Lancillotto e Ginevra “ (Lancelot du Lac, 1974) è il terz’ultimo film del cineasta francese Robert Bresson.     Già oltre i settanta anni il regista conia il suo stile di commiato e di fervore interiore della settima arte come meglio ha saputo e come maggiormente seppe fare. Un cromatismo imbrunito, incattivito dove alla storia esteriore (evidente e di marca superiore) si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 13 utenti
Trasmesso il 9 gennaio 2012 su Rai Movie
Trasmesso il 4 gennaio 2012 su Rai Movie
2011
2011

Recensione

maso di maso
8 stelle

Due cavalieri pesantemente rallentati dalle loro armature si affrontano a colpi di spada, il meno reattivo dei due viene perforato al ventre, poi decapitato e dal suo collo zampilla rosso il sangue che bagna la sua armatura ormai contenitore di un corpo morto. Questa sequenza molto insolita per aprire un film fa il paio con quella altisonante che introduce "Excalibur" : se nel famosissimo…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito