Espandi menu
cerca
L'inglese

Regia di Steven Soderbergh vedi scheda film

Recensioni

L'autore

leporello

leporello

Iscritto dal 18 dicembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 39
  • Post 5
  • Recensioni 585
  • Playlist 9
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'inglese

di leporello
4 stelle

   Piccolo prodigio al contrario: laddove un attore non  professionista, piano piano, a Dio piacendo e piacendo anche al sistema cinema, si fa le ossa e comincia a diventare attore, con Soderbergh attori affermati e riconosciuti come tali, balbettano e si muovono come un bambino al saggio di quinta. Nessuno stupore: dai tempi di “Sesso, Bugie e Videotape” che lo fece esplodere, anche Soderbergh regredisce con questo “The Limey” a livelli infantili (oddio... lo dico con ottimismo... l’alternativa sarebbe solo una grave malattia degenerativa del sistema cognitivo), e crea una narrazione filmica inconcepibile per ogni epoca possibile (neonatale quanto senile), basata sulla (e non percorsa dalla) dalla confusione consapevole e colpevole, fondata su una sceneggiatura quasi ridicola (i personaggi di contorno??? ce n’è uno che uno che abbia un senso e un peso???). 

 

   Confusione volgarmente reiterata da una colonna sonora che alterna il rock degli anni d’oro con un tappeto di pianoforte stile B-movie filone horror, e che fa saltare sulla sedia alla spasmodica ricerca del tasto Stop sul telecomando.


   Stop, vi prego. Stop a film come questi.  

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati