Espandi menu
cerca
Zio Tom. Addio zio Tom

Regia di Gualtiero Jacopetti, Franco Prosperi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 94
  • Post 64
  • Recensioni 4478
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Zio Tom. Addio zio Tom

di sasso67
4 stelle

Il film di Jacopetti e Prosperi sollecita i peggiori istinti dello spettatore, con dosi massicce di sesso, sangue e sadismo assortito, ma non è, secondo me, consapevolmente razzista. Anzi, l'intento degli autori (oltre a quello - legittimo - di tirar su un bel po' di quattrini) è di prendere a sonori schiaffi l'alterigia ed il senso di superiorità dei bianchi, sia americani che europei (i primi esportatori di schiavi africani). Quest'ultimo risultato è raggiunto? Forse soltanto in parte, anche perché all'epoca dell'uscita di Addio zio Tom i critici, forse feriti nell'orgoglio da questo filmaccio (che tuttavia citava le poesie di LeRoi Jones e le imprese di Nat Turner), lo stroncarono con parole di fuoco.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati