Trama

Un giovane studioso di storia, il professor Norman Boyle, viene incaricato di portare a termine alcune ricerche iniziate dal suo collega Petersen. Norman deve anche scoprire perché il collega si uccise dopo aver ammazzato la sua assistente. La triste vicenda si svolse a Oak Mansion, una villa che l'uomo aveva affittato e che apparteneva al dottor Freudstein, noto per i suoi macabri esperimenti sul corpo umano.

Note

Fa davvero paura questo film di Fulci molto amato dagli autori "pulp" d'oltreoceano (Tarantino in testa). Effetti speciali ultra splatter del sempre grande Giannetto De Rossi. Astenersi deboli di stomaco.

Commenti (13) vedi tutti

  • La trovata del mostro con la voce da bambino è geniale. Spero un giorno di poterlo rivedere al cinema.

    commento di jacknance
  • Una pellicola irrinunciabile per tutti gli amanti dell'horror - specialmente quello italiano - e del cinema puro.

    leggi la recensione completa di Mabuse99
  • Il cinema di Fulci è un cinema che ripropone a piene mani situazioni e contesti mutuati dalle "mode" del momento e dai successi made in U.S.A. Così, anche in questo caso i riferimenti sono evidenti, ma ampiamente riscattati dal talento visionario della messa in scena che ha momenti davvero memorabili.

    leggi la recensione completa di spopola
  • Uno dei film più riusciti di Luci Fulci,da non perdere per gli amanti del genere.

    commento di Talasso
  • Lucio Fulci passava da film veramente interessanti,come questo ad esempio,e film orrendi come Un gatto nel cervello. Voto 7,5

    commento di Blue Velvete
  • Regista famoso cerca ambosessi, gradita esperienza. Colli lunghi e candidi costituiranno titoli preferenziali.

    commento di michel
  • Ottimo film di Fulci. Astenesrsi i deboli di stomaco. Ultraviolenza al massimo con scene veramente raccapriccianti e musica eccellente. Peccato per il doppiaggio che non si a di alta qualità e di momenti che si potevano evitare

    commento di XANDER
  • con questo film fulci riesce a trasmettere pienamente orrore e paura, e tutto con quattro soldi.

    commento di wang yu
  • all'oxa un profondo psikologo,prima ke grande cineasta, tra le righe del gore, trasmettendo temi universali ma sempre esorcizzati kome la paura della morte e la visione infantile e disinkantata d un mondo ke va oltre la komprensione adulta.

    commento di howl
  • l'unico film bello di lucio fulci che vedo dopo aver visto quelle 2 boiate del fantasma di sodoma e quando alice ruppe lo specchio, violentissimo e non annoiante.

    commento di legolas
  • grazie all'inizio ed al finale ed alle musiche si salva questo film.. e pensare che per un attimo avevo trovato Fulci più in gamba di Argento.. a zappare tutti e due li manderei.

    commento di columbiatristar
  • questo film fa davvero paura..molto bello fra i meglio di lucio fulci.

    commento di willow77
  • Bellissimo horror puro che riesce a afr paura dall'inizio fino allo splendido e surreale finale.La regia di Fulci regala momenti altissimi.Non sono d'accordo con Gervasini.Fulci e' sempre sottovalutato…

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
7 stelle

Come al solito (e non è certo una novità), il cinema di Fulci è un cinema di riporto che tenta di acquisire (e riprodurre a piene mani) situazioni e contenuti mutuati dalle mode del momento e dai successi made in U.S.A. Così, anche in questo caso i riferimenti e le derivazioni sono molteplici perfettamente centrifugate però dal talento visionario di un regista… leggi tutto

15 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Donapinto di Donapinto
5 stelle

Sono sempre stato un grande appassionato del cinema horror, ma mai un fan di Lucio Fulci, tantomeno quando Quentin Tarantino riabilito' la sua filmografia, specie quella horror, per farne insieme ad altri mestieranti italiani di dubbio talento, un regista di culto. Considero il thriller SETTE NOTE IN NERO il suo unico lavoro veramente degno di nota. QUELLA VILLA ACCANTO AL CIMITERO rappresenta… leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

will kane di will kane
4 stelle

La carriera registica di Lucio Fulci ebbe la sua maggior visibilità ed anche la maggior possibilità di trovare cultori negli anni che chiusero i Settanta ed aprirono i Novanta:da "Zombi 2" in poi,il regista toscano virò nettamente verso pellicole in cui effetti splatter si sprecavano e la dimensione orrorifico-fantastica la faceva da padrona,ed in questo senso fu curioso che… leggi tutto

3 recensioni negative

2019
2019

Recensione

Donapinto di Donapinto
5 stelle

Sono sempre stato un grande appassionato del cinema horror, ma mai un fan di Lucio Fulci, tantomeno quando Quentin Tarantino riabilito' la sua filmografia, specie quella horror, per farne insieme ad altri mestieranti italiani di dubbio talento, un regista di culto. Considero il thriller SETTE NOTE IN NERO il suo unico lavoro veramente degno di nota. QUELLA VILLA ACCANTO AL CIMITERO rappresenta…

leggi tutto
2018
2018
2017
2017

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

LUCIO FULCI - LA TRILOGIA DELLA MORTE - CAPITOLO 3 Terza ed ultima parte della celebre “Trilogia della morte”, che il regista Lucio Fulci gira nell’arco di due soli anni (tra il 1980 e il 1981) utilizzando anche stavolta, come per i precedenti due capitoli ("Paura nella città dei morti viventi" e "E tu vivrai nel terrore - L'Aldilà"), la bionda avvenente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Mabuse99 di Mabuse99
8 stelle

I coniugi Lucy e Norman Boyle, insieme al figlioletto Bob, si stabiliscono a Boston in una villa su cui gravano delle superstizioni: la famiglia scopre che il precedente proprietario dell’abitazione si tolse la vita dopo aver ucciso la moglie. Ma le orribili cronache raccontano di un misterioso dottor Fredustein che, nel XIX secolo, praticava esperimenti anatomici nelle fondamenta della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2016
2016

Recensione

spopola di spopola
7 stelle

Come al solito (e non è certo una novità), il cinema di Fulci è un cinema di riporto che tenta di acquisire (e riprodurre a piene mani) situazioni e contenuti mutuati dalle mode del momento e dai successi made in U.S.A. Così, anche in questo caso i riferimenti e le derivazioni sono molteplici perfettamente centrifugate però dal talento visionario di un regista…

leggi tutto

L'Orrore!

lolbond007 di lolbond007

Buonasera! Quali sono i film horror che più vi hanno spaventato, terrorizzato, e che alla fine avete amato nonostante gli spaventi? Raccontate! Inizierò io questa playlist, che, se volete,…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

Utente rimosso (CoachK8) di Utente rimosso (CoachK8)
7 stelle

Suspense, terrore e sangue sono i 3 protagonisti di questo horror diretto dal Maestro Fulci che nello stesso anno dirige questo e il capolavoro supremo …E tu vivrai nel terrore! L’aldilà. Quella villa accanto al cimitero è meno violento de L’aldilà e rientra più nei canoni horror classici: la casa maledetta, il bambino che ha delle visioni e il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
6 stelle

Nonostante la volgarità di alcune invenzioni, le scopiazzature, i cliché e lo splatter eccessivo e fine a sé stesso, questo film non è da buttare. Le interpretazioni ed i dialoghi, per essere un film di Fulci (uno dei massimi artefici degli scult, dello splatter, del plagio e del cinema orgogliosamente di serie B e C che oggi qualche critico di nicchia e qualche fan…

leggi tutto
Recensione
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

La paura fa 60

scapigliato di scapigliato

Difficile trovare il film horror perfetto. A volte sono situazioni, a volte sono scene, a volte è solo la precisa macchina narrativa. A volte è la paura. Ho chiuso gli occhi davanti al trailer televisivo…

leggi tutto

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
6 stelle

Un ricercatore si trasferisce temporaneamente in una villetta della sperduta cittadina di New Whitby con la moglie e il figlioletto per completare delle ricerche. Nella stessa abitazione però, si trova la tomba del dottor Freudstein, personaggio dal passato macabro e misterioso. Un horror discreto e zeppo di sangue (caratteristica che denota la mano di Fulci) ma forse un po' troppo zoppicante…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013

Recensione

mm40 di mm40
2 stelle

Quella villa accanto al cimitero è il classico prodotto alla Fulci ultimo stile, quello in cui il regista potè sbizzarrire tutte le sue velleità horror senza sentirsi per forza di cose legato a esigenze alimentari. Ecco così che, con un budget modesto e sfruttando un cast privo di nomi di richiamo (Katherine/Catriona MacColl e Dagmar Lassander sono i principali), Fulci mette in scena un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011

Recensione

will kane di will kane
4 stelle

La carriera registica di Lucio Fulci ebbe la sua maggior visibilità ed anche la maggior possibilità di trovare cultori negli anni che chiusero i Settanta ed aprirono i Novanta:da "Zombi 2" in poi,il regista toscano virò nettamente verso pellicole in cui effetti splatter si sprecavano e la dimensione orrorifico-fantastica la faceva da padrona,ed in questo senso fu curioso che…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito