Espandi menu
cerca
Il mistero di Sleepy Hollow

Regia di Tim Burton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Lina

Lina

Iscritto dal 28 ottobre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 107
  • Post 8
  • Recensioni 1066
  • Playlist 15
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il mistero di Sleepy Hollow

di Lina
9 stelle

Affascinante trasposizione cinematografica del racconto: "La leggenda della valle addormentata" di Washington Irving. Forse non tutti sanno che prima di questa, esistevano già altre due pellicole ispirate a tale racconto, una prodotta dalla Disney dal titolo omonimo e l'altra diretta dal regista Henning Schellerup, dal titolo "La leggenda di Sleepy Hollow". Certamente la versione di Tim Burton è la migliore. Il suo film cattura ed intriga. Il regista dunque questa volta si dà ad un vero e proprio horror e non ad un semplice fantasy dark. Ritroviamo i suoi ambienti gotici con scelte cromatiche adeguate da cui traspare poca luce, vediamo foreste bellissime, quasi incantevoli - degne degli horror della Hammer Productions - e come sempre ci sentiamo catapultati in una sorta di regno magico sospeso a metà strada tra realismo e surrealismo e tra sogno ed incubo. Questa volta però, ci sono anche gli inquietanti flashback vissuti tra delirio e sobrietà, dal protagonista Ichabod Crane, che rivestono un ruolo alquanto significativo e fondamentale nella storia. Il loro gioco ed intreccio psicologico infatti, non farà altro che rivelare pian piano i traumi infantili vissuti, ma poi dimenticati da Ichabod.

 

Il film coinvolge, incuriosisce e spaventa, ma fa anche ridere di tanto in tanto e questa volta, ha perfino un epilogo felice, fatto abbastanza raro in un'opera di Tim Burton. Comunque degne di lui le scenografie e le musiche.

La scelta del cast invece è solo discreta e la sceneggiatura si rivela interessante con i suoi aforismi ed accenni poetici.

Il personaggio di Ichabod, col suo modo di fare fragile e delicato, dona ilarità e un po' di respiro alla storia, ma sono certamente le sequenze di azione quelle che prendono di più. Soprattutto quelle finali sono avvincenti, appena dopo che il mistero sul comportamento crudele del cavaliere senza testa viene svelato. Quello che tuttavia manca, è un approndimento sull'aspetto romantico della trama. Fino alla fine infatti, non vediamo neanche una volta Ichabod e Katrina baciarsi (almeno non da veri e propri innamorati, ma da fratello e sorella più che altro) e quindi, la natura del loro rapporto rimane poco chiara.

 

Tim Burton

 

Ottimo lavoro ancora una volta.

 

Johnny Depp

 

Bravo. E' riuscito ancora una volta a rendere il suo protagonista intenso ed ironico al tempo stesso e per la prima volta in un film di Tim Burton, abbiamo potuto ammirarlo costantemente al suo stato naturale, senza che abbia dovuto ricorrere ad alcun trucco o travestimento.

 

Christina Ricci

 

Non mi è piaciuta. L'ho trovata insipida e del tutto inadeguata al ruolo. Sarebbe stato meglio vedere una Winona Ryder al suo posto, decisamente molto più leggiadra e più espressiva.

 

Christopher Walken

 

Un eccellente cattivo psicotico - come al suo solito del resto, dato che è stato per anni abbonato a questo tipo di ruolo.

 

Miranda Richardson

 

Ben calata nel ruolo che interpreta.

 

La colonna sonora

 

Bella e suggestiva.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati