Espandi menu
cerca
Quelli che mi vogliono morto

Regia di Taylor Sheridan vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 293
  • Post 199
  • Recensioni 5566
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Quelli che mi vogliono morto

di alan smithee
3 stelle

locandina

Quelli che mi vogliono morto (2021): locandina

IN STREAMING  
"I ruscelli portano al fiume, ed il fiume alla città".     

Un bimbo che ha come colpa quella di essere figlio di un padre onesto portatore di una scomoda verità, e dunque da eliminare a tutti i costi. Una tosta ranger esperta in incendi che vive nel rimorso di non essere riuscita a mettere in salvo tre ragazzini imprigionati dalle fiamme in piena foresta (i magnifici boschi del Montana).

Inseguito da due killer spietati il primo (li interpretano con diligenza Nicholas Hoult e Aidan Gillen), in ritiro spirituale presso una torre di vedetta la seconda, i due sono destinati ad incontrarsi per affrontare un pericolo che non è rappresentato "solo" dai due sicari, bensì anche dall'incendio che i due appiccano per cercare di rendere più difficile la già complessa situazione, che vede coinvolto in primis un tenace capo squadra ex fidanzato della ranger (il duro ma onesto Jon Bernthal), ora sposato con una donna incinta di sei mesi (Medina Senghore), pure lei destinata ad entrare nel vivo della drammatica contesa.

Angelina Jolie

Quelli che mi vogliono morto (2021): Angelina Jolie

Angelina Jolie, Finn Little

Quelli che mi vogliono morto (2021): Angelina Jolie, Finn Little

Dall'omonimo romanzo di Michael Koryta, pure autore della sceneggiatura assieme al regista Taylor Sheridan, Quelli che mi vogliono morto parrebbe in molte situazioni al limite un film comico, o comunque una farsa animata da un forte senso di ironia: peccato che, a cercarla bene, di ironia non vi sia traccia, e tutto appaia stramaledettamente prendersi sul serio, con il volto perennemente madido di sudore ma levigato come un pezzo di radica di Angelina Jolie, che ormai è diventata l'emblema della fissità e della incapacità di far trapelare sentimenti che non prevedano l'utilizzo strumentale ed ormai inevitabile della lacrima artificiale.

Nicholas Hoult, Aidan Gillen

Quelli che mi vogliono morto (2021): Nicholas Hoult, Aidan Gillen

Medina Senghore, Jon Bernthal

Quelli che mi vogliono morto (2021): Medina Senghore, Jon Bernthal

Quanto al bambino in fuga (interpretato dal giovane Finn Little), peraltro bravino espressivamente in sé, diviene vittima di ogni cliché possibile ed immaginabile; per non parlare delle incongruenze di una storia che vede i due killer sempre organizzatissimi ed esperti, ma in grado di combinare pressoché solo casini; una donna incinta di un parto ormai avanzato, cavalcare e muoversi come se nulla fosse, e i nostri due fuggitivi doversi scontrare, oltre che con i sicari e l'incendio, anche contro un temporale che li mitraglia di fulmini e saette.

Diretto da un regista qualunque, il film si sarebbe frettolosamente catalogato tra le più superficiali e calcolate produzioni commerciali dell'anno. Spiace molto ritrovare coinvolto in regia un nome piuttosto valido come si è dimostrato sino ad oggi Taylor Sheridan, autore anche del valido I segreti di Wild River, anch'esso al centro di una natura maestosa e per nulla conciliante, ma forte di ben altro script rispetto a questo fiasco totale.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati