Espandi menu
cerca

Trama

Nel 1935 a Brooklyn, in una stanzetta di una casa popolare, nasce Margaret Mary McCourt, figlia di una famiglia di irlandesi immigrati di recente negli Stati Uniti. Il padre, Malachy è fuori di sé dalla gioia, mentre la moglie Angela si sta riprendendo dal parto. Quando, però, dopo sette settimane la bambina muore Malachy sparisce dalla circolazione, lascia i quattro figli ad Angela per darsi all'alcol. Alla donna non resta altro che fare ritorno a Limerick, in Irlanda, guidata dalla speranza di risolvere i suoi problemi.

Note

Questa volta quasi quasi speravamo che Parker facesse un bel film. In fondo, uno dei suoi titoli più riusciti è "The Commitments", ma anche stavolta ci sbagliavamo.

Commenti (9) vedi tutti

  • Un film da rivalutare, come spesso accade col cinema di Parker troppo spesso (e a volte inspiegabilmente) sottovalutato.Non raggiunge la forza d'urto del romanzo di riferimento questo è vero.ma rimane esplicita la denuncia dell'ottuso e meschino cattolicesimo irlandese e non è poco.

    commento di spopola
  • Film che da molti anni perdevo,ora che l'ho visto si ha la sensazione che la lungaggine sia troppa ma l'Ambientazione e la bravura degli Interpreti riesce in linea di massima a salvare l'Opera di Parker dall'oblio del tempo.voto.6.

    commento di chribio1
  • sarà che proprio non sopporto Watson e Carlyre, ban appropriati agli sgradevoli personaggi di questo film, ma le vicissitudini della storia mi hanno lasciato indifferente, nonostante realismo e ambientazione siano notevoli. Sconsigliato a chi progetta le vacanze in Irlanda.

    commento di gherrit
  • Non un brutto film, ma certamente un film inferiore all'eccellente romanzo di Frank McCourt su cui si basa.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Gli angeli vanno e vengono in un'aria densa di fuliggine sotto lo sguardo serio di un bambino con le orecchie a sventola e le lentiggini.

    commento di michel
  • VOTO : 5,5. Non è orribile, ma comunque troppo sfilacciato, senza un'enfasi narrativa necessaria per emozionare di più; infatti succede di tutto alla povera famiglia, ma lo spettatore dopo un pò rischia di farci solamente il callo.

    commento di supadany
  • Non si possono negare alcuni difettucci di regia, ma non si può nemmeno negare la sua forza narrativa e il suo coinvolgimento emotivo. Commuove, intenerisce e a volte diverte, e un film che possa far provare tante emozioni non è certo da poco.

    commento di mosca
  • questo film a quanto pare non ha riscosso particolare successo,io l'ho trovato commovente,straziante..racconta un pezzo d'Irlanda in maniera strepitosa

    commento di vertigine
  • Film noioso e superficiale che non ha il coraggio di parlare di nulla.

    commento di valien88
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

giorgiobarbarotta di giorgiobarbarotta
6 stelle

Per chi come il sottoscritto ha amato profondamente il libro omonimo (e il suo bel seguito Che paese l'America, anch'esso autobiografico: consiglio caldamente di leggerli entrambi) risulta impresa assai ardua trovare un equilibrio di giudizio al termine della visione. Le ceneri di Angela film non ha né il mordente né la sagacia del romanzo di Frank McCourt e, soprattutto, non… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Utente rimosso (jagger) di Utente rimosso (jagger)
8 stelle

Tanto incredibile quanto vera, la storia dell'adolescenza dello scrittore McCourt. Parker continua il suo percorso di narratore di storie della periferia irlandese, come in "The Commitments", ma qui usa toni grevi. Non è facile alleggerire alcuni episodi della pellicola, per il patetismo che potrebbero ispirare, ma Parker usa la chiave del distacco e offre uno spettacolo asciutto… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
4 stelle

Questa volta, quasi quasi ci speravo: che Alan Parker facesse un bel film. In fondo, uno dei suoi titoli più riusciti è “The Commitments”, storia proletaria dublinese tratta dal romanzo di Roddy Doyle. E “Le ceneri di Angela” nasce dal romanzo di Frank McCourt, certo più tragico di quello di Doyle, ancora più proletario, ambientato nella miseria irlandese dagli anni ’30 ai… leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021
Trasmesso l'8 settembre 2021 su Iris
2020
2020
Trasmesso il 7 dicembre 2020 su Iris
Trasmesso il 22 novembre 2020 su Rete 4
Trasmesso il 18 novembre 2020 su Iris
Trasmesso il 1 novembre 2020 su Iris
Trasmesso il 12 ottobre 2020 su Iris
Trasmesso il 23 giugno 2020 su Iris
Trasmesso il 24 febbraio 2020 su Iris
2019
2019
Trasmesso il 5 settembre 2019 su Tv 2000
Trasmesso il 1 settembre 2019 su Tv 2000
2018
2018
Trasmesso il 3 luglio 2018 su Rete 4
Trasmesso il 15 marzo 2018 su Iris
Trasmesso il 14 marzo 2018 su Iris
Trasmesso il 10 febbraio 2018 su Iris
Trasmesso il 4 gennaio 2018 su Iris
2017
2017
2015
2015

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Siamo alle solite: quando si vede un film tratto da un romanzo precedentemente letto e amato si finisce sempre la visione con l'amaro in bocca. Ora, “Le ceneri di Angela” non è un brutto film, tutt'altro: è un ritratto fedele dei duri anni '30-'40 nella neonata repubblica irlandese visto attraverso gli occhi del prima bambino poi adolescente Frank McCourt. Il problema…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014
Trasmesso il 28 febbraio 2014 su Class Tv
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito