Trama

Il dodicenne Ali e i suoi tre amici si impegnano duramente per sopravvivere e aiutare le loro famiglie, svolgendo lavoretti in un garage e commettendo piccoli crimini per racimolare qualche soldo velocemente. Con una serie di eventi all'apparenza miracolosi, Alì è incaricato di trovare un tesoro nascosto sottoterra. Mette insieme la sua banda ma prima, per avere accesso al tunnel, è costretto a iscriversi alla Sun School, un ente di beneficenza che si occupa di educazione dei bambini più sfortunati e che sorge nei pressi nel tesoro.

Approfondimento

SUN CHILDREN: UN FUTURO PER I BAMBINI MENO FORTUNATI

Diretto da Majid Majidi e sceneggiato dallo stesso con Nima Javidi, Sun Children racconta la storia del dodicenne Ali e dei suoi tre amici. Insieme, lavorano duramente per sopravvivere alla povertà e provvedere al mantenimento delle loro famiglie, impegnandosi in lavoretti in un garage e mettendo a segno piccoli reati per guadagnare qualche soldo in maniera rapida. Tuttavia, in un susseguirsi di eventi che sembrano miracolosi, Ali si ritrova a dover rintracciare un tesoro nascosto nel sottosuolo. Per riuscirci, recluta i suoi amici ma, per poter accedere al tunnel che porta al tesoro, il gruppo è costretto a iscriversi alla Sun School, un ente di beneficenza che ha come scopo quello di educare i ragazzi di strada e i piccoli lavoratori.

Con la direzione della fotografia di Hooman Behmanesh, le scenografie di Keyvan Moghaddam, i costumi di Amir Malekpour e le musiche di Ramin Kousha, Sun Children è stato così presentato dal regista in occasione della partecipazione in concorso al Festival di Venezia 2020: "Sun Children è la storia di un gruppo di bambini che devono lavorare per mantenere le loro famiglia. A oggi, nel 2020, ci sono 152 milioni di bambini nel mondo nella loro stessa situazione. Le organizzazioni internazionali stanno portando avanti una disperata lotta per aiutare i piccoli, sottoposti spesso ad abusi e privati del loro fondamentale diritto all'istruzione. Con il mio film, ispirato dall'esperienza di una giovane ONG a Teheran,  voglio ricordare che tutti noi siamo responsabili della sorte di questi bambini, molti del quali sono estremamente talentuosi e tutti preziosi. Non è più tollerabile che le condizioni economiche e sociali in cui vivono li consegnino a un futuro di opportunità limitate e scarse prospettive".

"Sun Children - ha aggiunto Majidi - vuole mettere in evidenza le capacità e l'umanità dei bambini lavoratori. Tutti i bambini scelti erano lavoratori e hanno dimostrato con il loro impegno sul set di essere artisti sorprendenti e molto intelligenti. Ho sempre considerato sorprendente l'infanzia e tutti i temi a essa connessi. Mi ispirano i bambini e mi sono in tutti i miei film lasciato trascinare dalla loro passione, originalità, immaginazione e libertà: sono in gradi di vedere ciò che gli adulti non vedono più e hanno un coraggio che gli adulti non possiedono. La loro sensibilità e delicatezza mi ha spinto a dirigerli sempre con molto rispetto, permettendomi di avvicinarmi ai loro cuori e capire cosa custodiscono".

Ha infine concluso: "Sun Children non vuole essere una sterile polemica sul lavoro minorile. Ho voluto semmai che fosse un film divertente e pieno di energia sull'avventura e sul coraggio per mostrare quando capace, pieno di risorse e resiliente siano i bambini. Ho sottolineato anche quanto siano astuti nelle relazioni con gli adulti, soprattutto quando si parla di un tesoro da ritrovare. Non è un caso che ho scelto il tesoro: tale parola eccita tutti quanti e promette qualcosa di molto differente a chiunque lo trovi. Non è detto poi che sia sempre qualcosa di reale: uno dei personaggi, ad esempio, durante l'avventura che vive scoprirà di essere lui stesso il tesoro. Si, perché dal mio punto di vista il vero tesoro sono proprio i bambini e il loro potenziale. L'educazione rimane un loro inalienabile diritto e rappresenta la chiave per il loro futuro".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Sun Children è Majid Majidi, regista e sceneggiatore iraniano. Nato a Teheran nel 1959, Majidi è stato il primo regista del suo Paese ad avere una nomination all'Oscar al miglior film straniero per I bambini del cielo. Dopo aver mosso i primi passi come attore, ha diretto il suo primo film Baduk, nel… Vedi tutto

Commenti (1) vedi tutti

  • La ricerca di un tesoro accessibile solo dai sotterranei di una scuola per bambini di strada. Nuova dimostrazione di come il cinema iraniano, tuttora memore della lezione di Vittorio De Sica, possieda una capacità unica nel portare sul grande schermo lo sguardo dell'infanzia.

    leggi la recensione completa di port cros
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
8 stelle

VENEZIA 77 - CONCORSO "Questo film è dedicato ai 152 milioni di bambini sfruttati nel tentativo di sostenere economicamente le relative famiglie". Ali è un dodicenne costretto dalla miseria a dedicarsi a lavoretti saltuari, come anche piccole truffe messe in atto assieme ai suoi tre fidati amici. La madre vedova versa in condizioni critiche in ospedale, ed un boss di quartiere… leggi tutto

2 recensioni positive

2020
2020

Venezia 77

obyone di obyone

Ce l'abbiamo fatta!! Abbiamo sopportato stoicamente l'uso delle mascherine per un paio d'ore, giusto il tempo per mettersi in fila e guardare i film che tanto amiamo. Ma è stato questo gran sacrificio? Non…

leggi tutto

Venezia 2020: i magnifici 7

port cros di port cros

Oltre al post che riassume le mie impressioni sulla mia prima volta alla Mostra del Cinema di Venezia, ho deciso di fare anche la consueta playlist dei 7 migliori film (in e fuori concorso) visionati durante la mia…

leggi tutto
Playlist

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

VENEZIA 77 - CONCORSO "Questo film è dedicato ai 152 milioni di bambini sfruttati nel tentativo di sostenere economicamente le relative famiglie". Ali è un dodicenne costretto dalla miseria a dedicarsi a lavoretti saltuari, come anche piccole truffe messe in atto assieme ai suoi tre fidati amici. La madre vedova versa in condizioni critiche in ospedale, ed un boss di quartiere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

port cros di port cros
7 stelle

  77ma Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia 2020 – In Concorso   Voto: 7,25 su 10   Nuova dimostrazione di come il cinema iraniano, tuttora memore della lezione di Vittorio De Sica, possieda una capacità unica nel portare sul grande schermo lo sguardo dell'infanzia. Ali e i suoi amici sono ragazzi abbandonati a se stessi, figli di padri…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Venezia 2020: Giorno 4

Venezia 2020: Giorno 4

Il Festival di Venezia prosegue la sua corsa presentando il secondo film italiano in concorso: Miss Marx di Susanna Nicchiarelli. Con una battuta, potremmo… segue

Post
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito