Espandi menu
cerca
Sotto il sole di Riccione

Regia di YouNuts! vedi scheda film

Recensioni

L'autore

silviodifede

silviodifede

Iscritto dall'11 aprile 2013 Vai al suo profilo
  • Seguaci 4
  • Post -
  • Recensioni 891
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Sotto il sole di Riccione

di silviodifede
1 stelle

La presenza degli smartphone non può certo rendere fresche delle storie completamente ammuffite. Perlomeno i Sapore di mare d'antan bene o male avevano degli attori noti che riuscivano a creare dei personaggi riconoscibili: qui abbiamo dei volti mediocri a proporre senza un minimo di creatività dei personaggi obsoleti e inutili

Quando non si trova il film straniero (buono o meno che sia) di cui fare un inutile remake, il cinema italiano non smentisce la propria atavica assenza di idee e si affida alle operazioni nostalgia costruite a tavolino: non c'è nulla di male in sé per sé a riempire il cinema con un tocco di rivisitazione del passato, ma bisogna farlo con un senso costruttivo che già di partenza (dalla prima scena in cui appare Roncato) si capisce che Sotto il sole di Riccione non ha neanche lontanamente, appioppandoci quello che semplicemente è un Sapore di mare con gli youtuber. E se film di quel tipo sono diventati (per alcuni, non per il sottoscritto onestamente) per certi versi "memorabili" era perché erano zeppi di attori noti capaci di sopperire anche alla pochezza media delle storie per la capacità di proporre dei personaggi propri assolutamente riconoscibili, cosa che qua (a parte qualche volto messo lì per la suddetta nostalgia, come Roncato e Isabella Ferrari) non esiste assolutamente perché questi ragazzetti che ci appioppano oltre a essere sostanzialmente non conosciuti (a meno che lo siano per una certa nicchia, nessun volto dice niente) sono assolutamente senza personalità, incapaci di provare a dare un minimo di caratterizzazione ai propri spenti personaggi (e questa è la cosa più grave). Aggiungiamo a questo la solita scrittura banalissima tipica dell'Enrico Vanzina di tanto tempo a questa parte, la regia degli youtuber che improvvisano un film, e abbiamo un risultato puramente squallido: pur con la bassissima età media (quasi bassa quanto il QI espresso dai dialoghi), si tratta così di un film vetusto in partenza, perché non può essere la presenza degli smartphone a rendere fresche delle storie completamente ammuffite. L'ennesima fotografia di un disastrato cinema italiano.

Il film va avanti stanco, sciatto. Riesce ad annoiare e ad irritare, a farti pensare un "cosa abbiamo fatto di male per meritarci il binomio Vanzina+youtubers?". Non solo non c'è nulla da salvare, ma c'è persino pochissimo da commentare, tanta è l'inutilità.

Disastro.

Voto: 0

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati