Espandi menu
cerca
High School Memories

Regia di Anthony Spinelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 34
  • Recensioni 2552
  • Playlist 51
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su High School Memories

di undying
6 stelle

In occasione di un incontro a distanza di tempo, quattro ex studenti e insegnanti si ritrovano per ricordare il passato. Commedia giovanile americana (hard), girata da Anthony Spinelli e interpretata con inusuale, dato il genere, partecipazione da parte degli attori.

 

91a-Tt-Ds-WXl-L

 

A distanza di cinque anni l'allenatore di una squadra di basket, George Salinas (Jamie Gillis), decide di riunire gli ex studenti Nunzio (John Leslie), Selina (Diana Holt, accreditata come Chris Hopkins) e la docente Jenny (Annette Haven). Salinas era noto per il suo brusco carattere, come i quattro rammentano rievocando un viaggio a Johnsonville (Illinois), in occasione di una trasferta della squadra sportiva della quale Nunzio era il capitano. Viaggio effettuato su uno scuolabus, animato dalle intemperanze sessuali di Nunzio, seguito da alcuni successivi intrecci amorosi, avvenuti all'interno di un hotel, in camere separate. 

 

Mentre qualcuno sfoglia un album di fotografie, scorrono i titoli di testa di High school memories, hard americano diretto da Anthony Spinelli. Successivamente, all'interno di un bar, i quattro protagonisti si ritrovano, dando origine a un nuovo corso di relazioni sentimentali. Inizia così una commedia giovanile, nella quale il passato si intreccia al presente, dando vita ad una serie di siparietti girati da Spinelli con certa cura e interpretati "passionalmente" dagli attori. Attori che sono in parte fuori tema, data l'età non certamente più scolastica (eccezion fatta per Lysa Thatcher, causa aspetto da vera lolita nonostante fosse più che maggiorenne all'epoca) ma che dimostrano una capacità interpretativa inusuale per un film a luce rossa. Il doppiaggio italiano del film, insolitamente attento e professionale, si concede alcune improbabili libertà (John Leslie diventa per l'occasione Nunzio Coccio, nome ben poco americano), mentre ad emergere dalla media è, come sempre, Annette Haven che in questo contesto s'intrattiene con un ingenuo studente e, sul finale, da vita ad un sentito accoppiamento con Jamie Gillis. Accoppiamento che lascia trasparire come tra i due ci fosse -con buone probabilità- un rapporto che andava ben oltre quello artistico.

 

locandina

High School Memories (1982): locandina

 

"La memoria umana è veramente qualcosa di strano. Sfioro un braccio e trovo la voce di un’altra persona. Tocco dei volti e i loro occhi si allontanano. Scopro un cielo azzurro e tutte le forme intorno si nascondono. Attraverso un ponte e non c’è nessun fiume sotto. Come sono inafferrabili taluni ricordi nel loro essere appesi a niente, forme in continuo movimento che restituiscono il niente in un niente più grande." (Fabrizio Caramagna)

 

F.P. 17/03/2020 - Versione visionata in lingua italiana (durata: 75'36")

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati