Trama

Una ragazzina tredicenne è molto legata a una madre troppo giovane e inquieta, che pretende di essere la sorella maggiore e non vuole essere chiamata mamma. Questo amore irrisolto e complicato spinge Rosie a costruire un mondo immaginario.

Note

L'esperienza di documentarista per la Tv di Patrice Toye, 32 anni, belga al suo esordio nel lungometraggio, è evidente nella capacità di filmare le strade vuote, i caseggiati tristi, i prati spogli, gli interni modesti delle abitazioni, la vecchia impalcatura sulla quale Rosie si isola leggendo. Una ricerca di felicità senza molti desideri esplorata con delicatezza, garbo e qualche caduta di ritmo con la macchina da presa puntata sul volto duttile della giovanissima Coppens.

Commenti (1) vedi tutti

  • Inquetante commedia drammatica raccontata come un angosciante thriller. La giovane protagonista si costruisce tutto un mondo attorno a lei e noi spettatori lo vediamo come se fosse reale. La colpa è un pò della famiglia…

    commento di LIBERTADIPAROLA75
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

degoffro di degoffro
6 stelle

ROSIE Rosie ha tredici anni e vive con una madre Irene, molto giovane ed inquieta che non vuole essere chiamata mamma, ma vuole essere considerata una sorella, perché quando l’ha avuta non aveva nemmeno quattordici anni e desidera che quello rimanga il loro, intimo, segreto. Rosie non ha mai conosciuto il padre, dunque, ma conosce i molti uomini che la mamma si porta in casa, uomini che, a… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

L’esperienza di documentarista per la televisione di Patrice Toye, 32 anni, belga al suo esordio nel lungometraggio, è evidente nella capacità di filmare le strade vuote, i caseggiati tristi, i prati spogli, il cielo grigio, gli interni modesti delle abitazioni, la vecchia impalcatura sulla quale Rosie si isola leggendo o sogna di volare. Sogni a occhi aperti, elaborazioni tenaci e… leggi tutto

1 recensioni positive

2019
2019
2005
2005

Recensione

degoffro di degoffro
6 stelle

ROSIE Rosie ha tredici anni e vive con una madre Irene, molto giovane ed inquieta che non vuole essere chiamata mamma, ma vuole essere considerata una sorella, perché quando l’ha avuta non aveva nemmeno quattordici anni e desidera che quello rimanga il loro, intimo, segreto. Rosie non ha mai conosciuto il padre, dunque, ma conosce i molti uomini che la mamma si porta in casa, uomini che, a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2003
2003
1999
1999

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

L’esperienza di documentarista per la televisione di Patrice Toye, 32 anni, belga al suo esordio nel lungometraggio, è evidente nella capacità di filmare le strade vuote, i caseggiati tristi, i prati spogli, il cielo grigio, gli interni modesti delle abitazioni, la vecchia impalcatura sulla quale Rosie si isola leggendo o sogna di volare. Sogni a occhi aperti, elaborazioni tenaci e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito