Espandi menu
cerca

Trama

Nel rigoglioso regno di Zamunda, Re Akeem (Eddie Murphy) è appena stato incoronato e con il suo fidato consigliere Semmi (Arsenio Hall) intraprende una nuova ed esilarante avventura che li porta ad attraversare il globo partendo dalla loro meravigliosa nazione africana fino al Queens, il quartiere di New York dove tutto è iniziato, per rintracciare il figlio.

Approfondimento

IL PRINCIPE CERCA FIGLIO: DA ZAMUNDA A NEW YORK, ANDATA E RITORNO

Diretto da Craig Brewer e sceneggiato da Barry W. Blaustein, David Sheffield e Kenya Barris, Il principe cerca figlio vede l'attore Eddie Murphy ritornare nel panni dell'affascinante principe Akeem. Sono trascorsi tre decenni dal primo titolo, Akeem è diventato padre di tre bellissime figlie e si prepara a prendere il controllo della sua terra natale, Zamunda. Mentre all'interno della sua casa le differenze di genere sono state accantonate e i ruoli ribaltati, nulla può Akeem fare contro la tradizione del suo regno che prevede un erede maschio come conditio sine qua non per salire al trono. Combattuto tra il seguire l'usanza e l'apportare cambiamenti, Akeem considera l'ipotesi di lasciare un giorno il regno alla figlia maggiore Meeka mentre il suo rivale, il generale Izzi, trama affinché la ragazza sposi suo figlio Idi. Nel frattempo, però, il malato re Joffer confida ad Akeem l'esistenza di un suo inatteso figlio maschio, Lavelle, che vive da qualche parte nel Queens. L'inaspettata rivelazione porta Akeem, oramai re di Zamunda, a tornare a New York con il fidato confidente Semmi per ritrovare Lavelle, convincerlo a seguirlo nella sua terra e adattarsi ai costumi della vita reale in attesa di diventare un giorno l'erede al trono. Una volta che il ragazzo giunge a Zamunda, il generale Izzi è pronto a cambiare i suoi piani pensando di fargli sposare sua figlia Bopoto. Il destino però farà sì che Lavelle trovi sulla sua strada Mirembe, giovane parrucchiera di corte che sogna di avere un negozio tutto suo.

Con la direzione della fotografia di Joe "Jodi" Williams, le scenografie di Jefferson Sage, i costumi di Ruth E. Carter e le musiche di Jermaine Stegall, Il principe cerca figlio è il seguito di Il principe cerca moglie, titolo uscito nelle sale americane il 26 giugno 1988 con protagonista il giovane Akeem. Abituato a vivere nella bambagia nell'incantato regno di Zamunda, Akeem si ritrovava il giorno del suo ventunesimo compleanno a rendersi conto di non volere un matrimonio combinato come quello dei genitori, il re Jaffe Joffer e la regina Aoleon. Ottenendo da questi la possibilità di ampliare i propri orizzonti, partiva per un viaggio di 40 giorni all'estero in compagnia del fidato Semmi la cui destinazione, New York, era stata decisa da una moneta. Una volta a destinazione, entrava in contatto con una leggendaria squadra di barbieri e, soprattutto, si innamorava della bella Lisa, fingendosi povero per conquistarla. Dopo aver vinto le resistenze dei genitori, Akeem riusciva alla fine a sposare Lisa e a portarla con sé a Zamunda. Il principe cerca figlio riprende i personaggi per capire cosa ne è stato dei Joffer a trent'anni di distanza.

Ha raccontato il regista: "Realizzare un sequel di un classico come Il principe cerca moglie quasi trent'anni dopo significa prima di tutto ricostruire i percorsi che hanno preso le vite dei protagonisti e capire come questi siano cambiati. Le differenze fondamentali riguardano ovviamente il personaggio di Akeem, ora marito, padre amorevole di tre figlie adulto e prossimo a diventare re. Si trattava di sviluppare questi tre differenti lati del principe e renderli credibili, senza dimenticare ciò che ha reso il personaggio indimenticabile: la comicità. Il sequel, nato da una stessa idea di Eddie Murphy, ha anche forti messaggi al suo interno: basti pensare a come presenti una sorta di dichiarazione femminista quando si valuta la possibilità di far salire al trono la figlia maggiore di Akeem o a come presenti in maniera inedita i neri, rendendoli protagonisti di una favola vera e propria. Per non parlare poi del legame di amicizia che continua a vedere insieme Akeem e l'inseparabile Sammi".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Il principe cerca figlio è Craig Brewer, regista, sceneggiatore e produttore statunitense. Giovane prodigio cresciuto tra le strade di Memphis, Brewer ha esordito alla regia con il lungometraggio The Poor & Hungry, in cui ha ripercorso la sua esperienza da manager in uno dei negozi di una grossa catena… Vedi tutto

Note

Seguito di Il principe cerca moglie (1988).

Commenti (9) vedi tutti

  • Alcune, pochissime, scenette carine ma nel complesso trascurabile filmetto da gettare nel dimenticatoio. Non lo riguarderei.

    commento di shiten
  • Il principe cerca l'erede, ma avremmo preferito una regia che avesse cercato (e trovato) nuove idee

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Degno seguito de Il principe cerca moglie, magari non superiore all'originale,ma godibile e divertente quanto basta. Manca il doppiaggio di Tonino Accolla,ma ciò non inficia la buona qualità del film. PS non date retta ai commenti negativi,se apprezzate Eddie Murphy e vi piacque Il Principe cerca moglie,non rimarrete delusi.

    leggi la recensione completa di Vitolone
  • Sequel spento e abbastanza inutile

    commento di silviodifede
  • Il solo pensiero che qualcuno sia stato pagato (non voglio nemmeno cercare chi è) per sfornare una sceneggiatura del genere mi fa venire l'orticaria

    leggi la recensione completa di common
  • Film senza alcuna pretesa: insipido, battute senza ispirazione, regia banale. Senza le "Spassose punzecchiature ai tic degli uomini di colore e alle abitudini degli yankee" effettivamente cosa resta? Questo film ha qualcosa da dire? Io non credo.

    commento di killerwatt
  • Un sequel forse migliore del capostipite. Gli originali non sempre sono migliori, infatti. Sfatiamo il detto. Comunque, la donna di Murphy, ovvero Paige Butcher, è una bionda reale. No, scusate, regale. Bestiale. Da incoronare e farsela di rima baciata, no, con ritmo ficcante.

    leggi la recensione completa di 79DetectiveNoir
  • “Cammini come un pappone americano.” - “E tu ti vesti come uno schiavo del futuro. Sei sputato il vecchio Jar Jar Binks.”

    leggi la recensione completa di mck
  • Un buon sequel, inferiore al primo ma da vedere.

    leggi la recensione completa di Damon77
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mck di mck
8 stelle

    Fare in modo che il grande pubblico, quello che manco sa chi sia John Landis, possa non rimpiangere John Landis: questo era il basilare, agognato punto di partenza e d’arrivo per qualunque regista che avesse voluto dare un sèguito a “Coming to America”, e “Coming 2 America”, diretto dal bianco e ricco Craig Brewer [“the Poor… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Trent'anni dopo la sua ricerca americana di una consorte, il principe Akeem sta per essere incoronato re di Zamunda, ma il fatto di avere solo figlie femmine minaccia la sopravvivenza della sua dinastia. Appreso dell'esistenza di un figlio illegittimo nel Queens, accompagnato dal fidato Semmi, ritornerà a New York per conoscere il suo erede.   Chiariamo subito un punto: preso a… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alexio350 di alexio350
2 stelle

Un re africano (Eddy Murphy) scopre di avere un figlio illegittimo in America e decide di farlo diventare suo erede al trono. Commedia di bassissimo livello, sequel de Il principe cerca moglie, che mira a raggranellare soldi facili al botteghino sfruttando il volto di Murphy e il successo del film precedente. Iperbolica mancanza di idee, trama scontata fin dal principio assolutamente tediosa, e… leggi tutto

3 recensioni negative

2021
2021

Recensione

Guidobaldo Maria Riccardelli di Guidobaldo Maria Riccardelli
4 stelle

Dopo oltre un ventennio arriva la nuova avventura dell'ormai maturo regnante di Zamuda Akeem Joffer e per lo spettatore è come fare un salto nel passato remoto, quasi come riprendere in mano l'album fotografico delle superiori. La regia punta sui vecchi personaggi, sulle vecchie macchiette, con piacevole ironia e divertita partecipazione, solleticando il lato nostalgico degli spettatori…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Paul Hackett di Paul Hackett
6 stelle

Trent'anni dopo la sua ricerca americana di una consorte, il principe Akeem sta per essere incoronato re di Zamunda, ma il fatto di avere solo figlie femmine minaccia la sopravvivenza della sua dinastia. Appreso dell'esistenza di un figlio illegittimo nel Queens, accompagnato dal fidato Semmi, ritornerà a New York per conoscere il suo erede.   Chiariamo subito un punto: preso a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alexio350 di alexio350
2 stelle

Un re africano (Eddy Murphy) scopre di avere un figlio illegittimo in America e decide di farlo diventare suo erede al trono. Commedia di bassissimo livello, sequel de Il principe cerca moglie, che mira a raggranellare soldi facili al botteghino sfruttando il volto di Murphy e il successo del film precedente. Iperbolica mancanza di idee, trama scontata fin dal principio assolutamente tediosa, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

common di common
2 stelle

Immaginate un Film su Napoli in cui si vedesse solo gente che suona il mandolino e mangia pizza; precisamente di questo livello è la sceneggiatura di questo filmetto che secondo me non è nemmeno di serie Z. Una cascata continua di luoghi comuni sugli afroamericani e sull'Africa, immersa in un casino continuo di guest star che cantano gospel, afro e rap a getto continuo e di gente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Vitolone di Vitolone
10 stelle

Degno seguito de Il principe cerca moglie, magari non superiore all'originale,ma godibile e divertente quanto basta. Eddie Murphy ripropone gli stessi personaggi di trent'anni fa,che funzionano bene come allora,con l'aggiunta del santone di Zamunda. Manca il doppiaggio di Tonino Accolla,ma ciò non inficia la buona qualità del film. Menzione speciale per il cameo di Morgan…

leggi tutto
Recensione

Recensione

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
6 stelle

  Ebbene, oggi recensiamo il sorprendente Il principe cerca figlio con lo strepitoso Eddie Murphy. Film disponibile in streaming su Prime Video di Amazon a partire dallo scorso 5 Marzo. Seguito, a distanza di circa trent’anni, del clamoroso cult dell’impagabile John Landis (Una poltrona per due), ovvero Il principe cerca moglie, Il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

mck di mck
8 stelle

    Fare in modo che il grande pubblico, quello che manco sa chi sia John Landis, possa non rimpiangere John Landis: questo era il basilare, agognato punto di partenza e d’arrivo per qualunque regista che avesse voluto dare un sèguito a “Coming to America”, e “Coming 2 America”, diretto dal bianco e ricco Craig Brewer [“the Poor…

leggi tutto
Recensione
Utile per 18 utenti

Recensione

Damon77 di Damon77
7 stelle

Atteso da oltre trent'anni, arriva il sequel di un gioiello come "Il principe cerca moglie". Parto dicendo che temevo molto questa visione...perché il primo capitolo è veramente un cult, e le probabilità di farne un altro, erano molto basse. La prima parte mi ha un po' spaventato in questo senso...ma alla fine devo dire che il film è più che onesto, anche se…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
locandina
Foto
2020
2020
locandina
Foto
Uscito nelle sale italiane il 1 gennaio 1970
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito