Espandi menu
cerca
La conversazione

Regia di Francis Ford Coppola vedi scheda film

Recensioni

L'autore

giansnow89

giansnow89

Iscritto dal 27 aprile 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci 23
  • Post 15
  • Recensioni 262
  • Playlist 13
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La conversazione

di giansnow89
4 stelle

Anonimo.

L'idea di partenza era tutto sommato caruccia. Un intercettatore con un bel po' di pelo sullo stomaco che tutt'a un tratto si fa venire degli scrupoli di coscienza e comincia a indagare su qualcosa di più grande di lui e del suo mero mestiere notarile, quasi impiegatizio, di registrazione di altrui conversazioni. Le strade per Coppola, a partire dal soggetto iniziale, erano due a questo punto: o fare il blockbusterone di spionaggio di sicuro impatto sui botteghini; o imboccare il sentiero del cinema di nicchia, quello che fa sdilinquire i critici ma addormentare il pubblico pagante. Coppola, come evidente, ha optato per la seconda. Incassi modestissimi, ma hey, quattro stelle sul Mereghetti. La spettacolarità tipica del cinema di spionaggio, nemmeno a parlarne; l'introspezione psicologica sull'ometto che si riscopre cuor di leone e buon samaritano, semplicemente non fa presa; i silenzi sono tanto lunghi e tanto frequenti, da assicurare allo spettatore la certezza assoluta che, quando si risveglierà dal letargo in cui nel frattempo è certamente piombato, Hackman starà continuando a lambiccarsi su quella conversazione in preda ai suoi dilanianti dilemmi morali e che la vicenda non si sarà smossa di un femtometro. Cosa ci abbia visto la critica in questo film è un mistero glorioso, ma non è il primo né sarà certamente l'ultimo di questa nutrita categoria di pellicole.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati