Espandi menu
cerca
What the Health

Regia di Kip Andersen, Keegan Kuhn vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 138
  • Post 16
  • Recensioni 9240
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su What the Health

di mm40
4 stelle

Documentario sui benefici di una dieta vegetariana, e più in generale nell’abbandono di una dieta carnivora.

 

Non è il primo e sicuramente non sarà l’ultimo dei documentari pro-vegetariani, ma questo What the health ha indubbiamente alcuni punti a suo favore che molte altre opere ‘integraliste’ non possono sostenere di avere. Tanto per cominciare, l’approccio abbastanza neutrale da parte dei due registi, Kip Andersen e Keegan Kuhn, che paiono sinceramente interessati a un’indagine approfondita e priva di palesi pregiudizi sul mondo dei carnivori; e, quanto al valore educativo sul piano alimentare, l’opera lascia senz’altro degli stimoli utili. Questo perché nel film Andersen, l’unico dei due registi a comparire anche sullo schermo, parte da una serie di studi scientifici per porsi (e porre ai personaggi qualificati a rispondere) delle domande sulla dieta quotidiana adottata dalla maggior parte degli americani, effettivamente sbagliata oltre ogni dire. Qui cominciano però le problematiche serie del lavoro, problematiche che purtroppo condivide con quasi tutte le indagini del suo tipo: tanto per cominciare l’alimentazione degli americani non è la stessa degli europei in generale e in particolare degli italiani; poi non si può sorvolare su certe prese di posizione drastiche pro-vegetariani che scivolano perfino su guarigioni miracolose (la remissione di un cancro mangiando esclusivamente verdura per due settimane, per es.) che finiscono per fornire terribili esempi al pubblico, pericolosamente invitato a emularli con ovvi letali danni per la sua salute. Al di là di qualche argomento sbagliato, What the health mette in evidenza le connessioni fra chi dovrebbe occuparsi della salute pubblica negli USA e le grandi aziende (Nestlè, McDonald’s e via dicendo) che inevitabilmente sovvenzionano studi campati in aria tesi a dimostrare la bontà dei loro prodotti; probabilmente un maggior risalto ai benefici del mangiare vegetariano e un minor spazio dedicato alla demonizzazione (quasi sempre giusta, non si fraintenda) del mangiare carne, avrebbe giovato nel complesso al documentario. 4,5/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati