Espandi menu
cerca
The Midnight Sky

Regia di George Clooney vedi scheda film

Recensioni

L'autore

champagne1

champagne1

Iscritto dal 18 gennaio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 43
  • Post -
  • Recensioni 963
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su The Midnight Sky

di champagne1
6 stelle

2049: un non ben definito cataclisma ambientale sta rendendo l’atmosfera irrespirabile su tutta la superficie del pianeta e la popolazione viene evacuata sotto-terra.

Il dr. Augustine Lofthouse, di stanza in una base al Polo Nord, ormai malato terminale, decide di restare in superficie, mantenere attiva la base e di cercare di comunicare con l’astronave Aether, di ritorno da K 23 il satellite di Giove che sembra avere le caratteristiche per ospitare l’umanità.

Augustine sembra condannato alla solitudine dei suoi ultimi giorni di vita, quando si accorge che nella base è rimasta abbandonata una bambina di nome Iris…

 

 

Clooney porta sullo schermo il libro d'esordio di una giovane Autrice Americana, Lily Brooks-Dalton.

La storia, con lo sfondo dell'impianto fantascientifico, è una riflessione sulle fasi che precedono la fine dell'esistenza e sui bilanci di una vita intera, in cui rimpianti e rimorsi spesso sembrano prevalere sulle soddisfazioni vere.

 

Il regista cerca di rrendere il travaglio emotivo dei personaggi lavorando sui primi poani e sui giochi di ombre (non solo Augustin, ma anche gli astronauti di Aether che tornano a casa senza essere riusciti a comunicare con nessuno, ignari di quanto sta succedendo sulla Terra) e non rinuncia ad alcune sequenze spettacolari (quelle nello spazio a tratti ricordano il quaron di Gravity), ma alla fine manca quella scintilla che renda il film veramente memorabile.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati