Espandi menu
cerca
Cherry

Regia di Anthony Russo, Joe Russo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 284
  • Post 188
  • Recensioni 5074
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Cherry

di alan smithee
4 stelle

locandina

Cherry (2021): locandina

Lungo cinque o sei atti che si sviluppano lungo oltre due ore e venti di narrazione, i registi fratelli Anthony e Joe Russo, abbandonato almeno per un attimo il mondo Marvel dei Supereroi, si concentrano a raccontare la storia di vita di un ragazzo conosciuto come Cherry, che, abbandonati gli studi e deluso da una storia d'amore andata apparentemente male, si arruola nell'esercito come soccorritore, venendo assegnato tra le truppe militari in missione in Iraq, e devastato dall'esperienza, incapace di ritagliarsi un proprio posto nella società americana, da sempre emblema del successo a tutti i costi in cambio della semplice costanza e buona volontà, peraltro al ragazzo piuttosto ben note.

Tom Holland

Cherry (2021): Tom Holland

Tom Holland

Cherry (2021): Tom Holland

La spirale nel mondo della droga lo travolge, trasformandolo in un rapinatore seriale di banche, tra l'altro piuttosto fortunato, considerati i numerosi colpi che il ragazzo riesce a mettere a segno senza ricorrere a violenze particolari nei confronti del personale-

Una discesa negli inferi della dipendenza che porterà alla deriva la coppia, ed in galera lui, in modo da consentire ad entrambi di disintossicarsi e, forse, di riuscire a ricominciare.

Tom Holland, ovvero il mite e “doubleface” Peter Parker/Spiderman della più recente serie (la terza) dedicata all'eroe e presente pure (in modo completamente arbitrario ed apocrifo) tra gli Avengers, si impegna come e più che mai, e la sua interpretazione convince, così come quella della sua partner, la bella e minuta Ciara Bravo.

Tom Holland, Ciara Bravo

Cherry (2021): Tom Holland, Ciara Bravo

Forrest Goodluck, Tom Holland, Kyle, Michael Gandolfini

Cherry (2021): Forrest Goodluck, Tom Holland, Kyle, Michael Gandolfini

Il film, tuttavia, risulta, pur nella innegabile solidità tecnica e visiva con cui è stato girato, ormai un marchio di fabbrica dei due famosi e apprezzati cineasti milionari (in termini di spettatori e seguito di spettatori certamente) di una lunghezza estenuante, prolisso e pedante (fastidiosissima la reiterata, incontenibile tendenza del protagonista a raccontare la sua concitata e drammatica vicenda vivendola di persona, ma con lo sguardo diretto e confidenziale sullo spettatore) nella misura in cui i fratelli del super cinema action ci raccontano tante cose, ma tutte già viste in molti altri capostipiti del cinema drammatico e di guerra, inerenti il mondo della dipendenza e delle difficoltà di reiserimento dei reduci di guerra, rendendo questo Cherry solo e semplicemente un capitolo di disintossicazione personale dei due da supereroi, ma non proprio un film memorabile di denuncia e di riflessione su una generazione, una categoria di eroi dimenticati, e su un baratro che non lascia altre soluzioni se non quella estrema, senza soluzione, o la rinascita, nel tipico esempio del riscatto a stelle e strisce di cui si è occupato già molto (forse troppo) cinema americano.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati