Trama

Il progetto originario del suo film comprendeva alcuni episodi racchiusi tra un prologo e un epilogo. Motivi dominanti: la morte e l'eterno femminino. Nel prologo i volti dei peones sono messi a confronto con le sculture precolombiane e sottolineare la continuità della storia. Il primo episodio è ambientato in una sorta di Eden primigenio dove gli uomini e la natura convivono pacificamente. In un altro capitolo il regista mostra il mondo rurale d'inizio secolo sotto la dittatura di Porfirio Díaz. Un contadino viene barbamente trucidato dai fazenderos per aver voluto ribellarsi a un oltraggio reso alla sua donna. Celebre anche l'epilogo con la danza macabra del giorno dei morti e le persone coperte da maschere a forma di teschio...

Note

Ejzenstejn girò migliaia di metri di pellicola che poi non riuscì a montare. Il materiale finì ai suoi finanziatori che ne ricavarono una storia molto più semplice e breve ma comunque di grande suggestione formale.

Commenti (2) vedi tutti

  • Preparati dalla plastica solennità degli dei di pietra e dal ghigno sprezzante della morte esorcizzata, attendiamo la bella beffa architettata da Ejzenstejn ai danni dei potenti con i loro stessi soldi. La attendiamo, per sempre.

    commento di michel
  • Voto 6. Non si tratta di un film, quanto piuttosto di un documento inerente la realizzazione di un ambizioso progetto. Ancora una volta, si deve sottolineare la forza visiva estrema nella regia del grande Maestro russo.[12.08.2007]

    commento di PP
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
8 stelle

"Que viva Mexico" è il celebre film incompiuto del maestro sovietico Sergej M. Eisenstein, che non potè mai curarne personalmente il montaggio soprattutto a causa di disguidi con lo scrittore socialista Upton Sinclair che fungeva da produttore, cosicchè l'opera esiste in diverse versioni apocrife, fra cui "Lampi sul Messico" di Sol Lesser. La versione che più si avvicina alle intenzioni… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

OGM di OGM
6 stelle

Un documentario drammatizzato, con chiari intenti politici, che oppone la genuinità del sentimento dei peones alla barbarie della classe dei latifondisti. L'atmosfera è un misto di western e di favola, in cui, però, si bada troppo all'ambiente culturale ed al contesto sociale e poco ai singoli personaggi, che appaiono immersi in una saga corale, celebrativa di uno spirito popolare un po'… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2019
2019
2014
2014

I magnifici di Hume

Hume di Hume

Ma come si fa a fare una lista?!   Ecco solo alcuni titoli, in ordine sparso, di alcuni - solo alcuni peraltro -  "miei" registi, e dei loro, nostri film. Con grande sofferenza, di ciascun regista ho…

leggi tutto
Trasmesso il 18 gennaio 2014 su Rai Movie
2013
2013

Recensione

steno79 di steno79
8 stelle

"Que viva Mexico" è il celebre film incompiuto del maestro sovietico Sergej M. Eisenstein, che non potè mai curarne personalmente il montaggio soprattutto a causa di disguidi con lo scrittore socialista Upton Sinclair che fungeva da produttore, cosicchè l'opera esiste in diverse versioni apocrife, fra cui "Lampi sul Messico" di Sol Lesser. La versione che più si avvicina alle intenzioni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Trasmesso il 13 febbraio 2013 su Rai Movie
2009
2009

Rivoluzione

Redazione di Redazione

Esce il monumentale film di Soderbergh sul Che, impossibile resistere al desiderio di mettere tutto a soqquadro con una bella taglist sulla Rivoluzione. Il tema è chiaro e facile. Qui si parla di ribaltare il mondo,…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

OGM di OGM
6 stelle

Un documentario drammatizzato, con chiari intenti politici, che oppone la genuinità del sentimento dei peones alla barbarie della classe dei latifondisti. L'atmosfera è un misto di western e di favola, in cui, però, si bada troppo all'ambiente culturale ed al contesto sociale e poco ai singoli personaggi, che appaiono immersi in una saga corale, celebrativa di uno spirito popolare un po'…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito